Indietro

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

7 su 8: il Siena rullo compressore in trasferta. Battuta l’Alessandria

Apre Lombardo, pareggio di Eusepi. Poi la doppietta di Guidone. Dal Canto “bravi a rimanere in partita dopo il pareggio”

Per chi non si fosse accorto di nulla, il dato statistico parla chiaro. 7 vittorie su 8 quelle del Siena fuori dalle mura amiche. Solo il Renate è stato capace di frenare la corsa della Robur che, quando è distante da casa, sembra beneficiare di tutta una serie di aspetti positivi: anche della fortuna.

Cosa che non avviene al Franchi dove la squadra paga, troppo spesso, mancanza di cinismo e anche un po’ di cattiva sorte. Ma riavvolgiamo il nastro. Il Siena da trasferta impone ancora la sua legge vincendo e convincendo in casa di un’Alessandria che, tra le mura amiche, aveva perso solo una volta. Doppietta d’autore quella di Guidone che si accredita come bomber riconosciuto in casa Robur. Ad aprire i giochi era stata però la splendida punizione di Lombardo: una palla morbida e precisa che aveva dato il vantaggio ai bianconeri. Nel mezzo la rete dei padroni di casa: vicini, in un paio di occasioni, anche al vantaggio.

Il commento, a fine gara, del mister non lascia spazio a dubbi: “questa situazione non mi è capitata. Anche in casa facciamo ottime prestazioni, non ottimizzando. Dobbiamo migliorare. Oggi partita equilibrata, l’Alessandria ha creato diversi pericoli. Bravi a rimanere in partita dopo il pareggio”. Ha ragione lui: la squadra è riuscita a rimanere concentrata dopo il pari assestando, in un momento non semplice, i colpi del ko

Il Siena è quello annunciato. 4-3-1-2. Arrigoni sostituisce lo squalificato Gerli. Sulla destra c’è Lombardo. D’Auria agisce dietro il duo Cesarini-Guidone. Il primo tempo è arido di emozioni. Due i guizzi, da una parte e dall’altra che vale la pena di ricordare. Quello dell’Alessandria vede un bravissimo Confente respingere a terra. Quello della Robur è da manuale del calcio. Lombardo, da fuori area, calcia alla grande una punizione su cui Valentini rimane immobile: è l’acuto che vale in vantaggio.

Seconda frazione, decisamente più emozionante. Pareggio dell’Alessandria, meritato, con Eusepi. I ragazzi di Scazzola spingono alla ricerca del vantaggio e lo sfiorano in un paio di occasioni. Su una in particolare, è bravissimo Confente, tra i più in forma, a dire di no. Nel momento migliore  dei padroni di casa, giunge la rete firmata Guidone che sfrutta a dovere un ottimo assist del solito Cesarini. L'acuto che chiude il match è da raccontare: Da Silva, subentrato a Serrotti, mette una bella palla al centro. Polidori, appena entrato per Cesarini, tocca al centro per l’accorrente Guidone. Tocco morbido e pallone che gonfia le rete. Succede poco altro.

Il Siena torna a casa con il successo. Settebello magico quello della Robur che continua a stupire fuori casa. Se dovesse trovare la ricetta giusta anche in casa, Dal Canto potrebbe convincere anche i più scettici.

ALESSANDRIA: Valentini, Sciacca, Chiarello (12’st Sartore), Dossena, Castellano (22’st Casarini), Eusepi (28’st Pandolfi), Cambiaso, Celia, Suljic, Arrighini, Cosenza. All. Scazzola. A disp. Marietta, Gilli, Akammadu, Gerace, Gjura, Cleur, Crisanto, M’Hamsi.

ROBUR SIENA: Confente; Lombardo, D’Ambrosio, Baroni, Migliorelli; Serrotti (24’st Da Silva), Arrigoni, Vassallo (37’st Oukhadda); D’Auria (24’st Guberti); Cesarini (42’st Polidori), Guidone. All. Dal Canto. A disp. Ferrari, Ortolini, Campagnacci, Romagnoli, Andreoli, Buschiazzo, Setola, Argento.

Arbitro: Daniele De Santis (Lecce). Assistenti: Davide Moro (Schio) e Alberto Zampese (Bassano del Grappa).

Marcatori: 22’pt Lombardo, 19’st Eusepi, 35’st e 43’st Guidone

Ammoniti: Cambiaso, Eusepi, Cosenza, Baroni, Dossena, Vassallo, Migliorelli

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it