Indietro

Mostre — rubrica a cura di Antonio Lenoci

Addio a Giampaolo Talani: il cordoglio della Toscana

Al maestro il Premio “Lorenzo il Magnifico” alla carriera nel 2015

 Il pittore e scultore è morto a Pisa dove era ricoverato per una grave malattia che lo ha stroncato a 62 anni. Tra le tante opere presenti in Toscana in queste ore molti ricordano sui Social "Partenze" che accoglie e saluta i passeggeri di Santa Maria Novella, stazione centrale del capoluogo.
L'artista originario di San Vincenzo aveva recentemente offerto a Firenze la sua "Fiorenza" esposta prima in Palazzo Vecchio e poi collocata sulla rotonda di piazza San Jacopino.
Il riconoscimento in occasione della Florence Biennale "Il Premio “Lorenzo il Magnifico” alla carriera 2015 per le arti visive va a Giampaolo Talani, pittore e scultore formatosi all’Accademia di Belle Arti di Firenze, il quale ha rinnovato l’eredità culturale del Rinascimento fiorentino anche sperimentando l’antica tecnica dell’affresco nella contemporaneità e manifestando la sua vocazione al dialogo ideale con la collettività della polis".

I funerali del maestro Talani si terranno domani, 17 gennaio alle 15, a San Vincenzo.

"Se ne va un grande artista toscano. Se ne va all’improvviso, inaspettatamente, nel pieno della vita: tutto questo rende ancora più difficile accettare che Giampaolo Talani non ci sia più. Per me è stato un amico. Porterò sempre il suo ricordo nel cuore, un uomo e un artista speciale" questo il ricordo del Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani.

 Dario Nardella, primo cittadino dell'area Metropolitana di Firenze ha affidato a Twitter il suo messaggio di cordoglio: "Caro Giampaolo Talani da oggi ci vedrai da lassù. La tua amata Firenze quaggiù ti conserverà nel cuore e stringerà tra le braccia le opere che le hai donato, per sempre. Addio".


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it