Indietro

LifeStyle — rubrica a cura di Nicola Novelli

Alberta Florence al The New Generation Festival

La designer fiorentina Giulia Mondolfi e la sua installazione Moonlight Labyrinth alla kermesse in corso nel Giardino di Palazzo Corsini. In mostra dieci abiti da sera ispirati all’opera di Mozart che ha inaugurato il programma del festival, Le nozze di Figaro

Firenze, 29 agosto 2019 – Grande accoglienza per l’atelier Alberta Florence di Giulia Mondolfi al The New Generation Festival, la kermesse ideata da tre giovani artisti inglesi - Maximilian Fane, Roger Granville, Frankie Parham - in corso a Firenze fino al 31 agosto nel seicentesco Giardino di Palazzo Corsini, trasformato in un suggestivo teatro all’aperto per ospitare i migliori talenti under 35 del panorama musicale internazionale. A inaugurare il festival, nella serata di mercoledì 28 agosto, Le nozze di Figaro di W.A. Mozart, opera diretta dal Maestro Jonathan Santagada, a cui la designer Giulia Mondolfi rende omaggio con l’installazione Moonlight Labyrinth, in mostra nel Giardino per tutta la durata della kermesse. Dieci abiti di haute couture dallo stile raffinato, realizzati a mano a Firenze. Protagonisti: sete, damaschi, velluti, caratterizzati da disegni geometrici e ramage, in cui predominano i colori dell’oro, dell’argento e tutte le sfumature dal celeste al porpora.

Fonte d’ispirazione per Moonlight Labyrinth l'ultimo atto dell’opera mozartiana, in cui i due innamorati si ritrovano in un giardino illuminato dai raggi lunari. Le sete pregiate degli abiti restituiscono, infatti, l’intensità e i mille riflessi della luna. Un omaggio all'umanità descritta nell'opera di Mozart, con le sue contraddizioni e fragilità, ma capace di riscattarsi grazie a un gesto di perdono.

“Poter partecipare al The New Generation Festival - dichiara Giulia Mondolfi - è un sogno che si avvera. Ho seguito il festival fin dal suo esordio e ne condivido appieno i valori fondanti. L’entusiasmo e la passione dei suoi ideatori lo hanno reso in poco tempo un appuntamento di richiamo internazionale e sono orgogliosa di poter dare il mio contributo artistico all’edizione di quest’anno. L'idea di Roger, Frankie e Maximilian di supportare i giovani talenti musicali under 35 – aggiunge Giulia - infonde speranza e va sostenuta con decisione”.

In occasione del The New Generation Festival verrà presentata anche la prima collezione uomo firmata Alberta Florence. I tre ideatori della kermesse e Tommaso e Lorenzo Corsini indosseranno i kimono blazer dell'atelier, rivisitati come giacca da smoking. Sete, velluti e damaschi dalle fantasie eccentriche in cui un Oriente ricercato si unisce a uno stile da Inghilterra vittoriana per rendere omaggio agli ideatori del festival.

Fotogallery


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it