Indietro

Allagamenti diffusi in Mugello, Empolese Valdelsa e Firenze

Alta l’attenzione sui corsi d’acqua anche a Pistoia e Prato. La Protezione civile della Città Metropolitana: "Attenzione anche là dove sembra che ci sia poca acqua". Sottopassi allagati. Venti di grecale martedì su Firenze

La Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze ha ricevuto segnalazioni di allagamenti diffusi nelle aree del Mugello ed Empolese-Valdelsa. Anche i livelli idrometrici dei Fiumi Ombrone Pistoiese e Bisenzio sono in salita. Si consiglia di prestare la massima attenzione negli attraversamenti dei corsi d'acqua e nel transito delle zone depresse (sottopassi stradali, zone di bonifica). "Evitare - sottolinea Massimo Fratini, delegato della Metrocittà alla Protezione civile - di attraversare le aree allagate anche se apparentemente con poca acqua". Si invitano i cittadini a seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e tenersi aggiornati tramite i canali informativi istituzionali.

Si stanno verificando allagamenti diffusi e un veloce incremento dei livelli di fiumi e reticolo minore a causa delle forte precipitazioni anche in diverse zone delle province di Pistoia e Prato. Sono state segnalate criticità estese su tutto il territorio interessato, con l'impegno di numerose squadre di Vigli del Fuoco e di volontari per far fronte agli allagamenti in corso. La Sala Operativa Unificata della Regione Toscana sta monitorando in continuo la situazione, raccordando le informazioni in arrivo dal territorio con le attività di monitoraggio dei fenomeni temporaleschi in atto e con l'innalzamento dei livelli dei corsi d'acqua dei bacino dell'Ombrone pistoiese e del Bisenzio.

La sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala per martedì 3 dicembre un codice giallo per vento di Grecale con forti raffiche anche in pianura allo sbocco delle vallate appenniniche. In particolare saranno interessate le aree del Bisenzio - Ombrone, del Valdarno Inferiore (Empolese) e superiore.

Oggi a Firenze nel primo pomeriggio ci sono stati molti sottopassi allagati con scontate ripercussioni sulla circolazione cittadina. Tra i sottopassi allagati quelli di piazza Paolo Uccello (riaperto ‪alle 15‬), via delle Cascine e via Palach (riaperto intorno ‪alle 15.40‬), via Mariti (riaperto poco prima delle 16), via Perfetti Ricasoli (riaperto alle 16.40) e via del Romito. Allagamenti hanno interessato anche alcune strade come viale XI Agosto-viale Guidoni. Numerose le pattuglie della Polizia Municipale impegnate nella viabilità, attivate anche le squadre dei volontari della Protezione Civile. Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche, al momento la linea temporalesca sta interessando la provincia di Firenze con precipitazioni che nell'ultima ora hanno fatto registrare cumulati fino a 36 mm vicino Empoli, circa 30 in Mugello e circa 20-25 mm a Firenze città. Cumulati massimi in 15 mm fino a circa 10 mm. Poi graduale spostamento della linea temporalesca verso est con interessamento dei centri abitati delle province di Firenze e successivamente Arezzo e parzialmente Siena. Attesi massimi puntuali fino a 30-50 mm in un'ora e fino a 20 mm in 15 mm. Successivamente, nella seconda parte del pomeriggio, localmente rovesci o temporali potranno interessare nuovamente le province di Pistoia e Prato con cumulati meno significativi rispetto a quelli registrati finora (fino a circa 10 mm in un’ora). L’allerta gialla per i temporali è confermata fino ‪alle 20‬ mentre dalle 24 e fino alla mezzanotte di ‪mercoledì 4 dicembre‬ scatterà l’allerta gialla per il rischio vento.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it