Indietro

Catasto impianti termici e sistema informativo certificazioni: nasce l’Agenzia energetica regionale

Riqualificazione alla scuola media Giovanni da Verrazzano a Greve in Chianti. L’opera strutturale è realizzata dal Comune grazie al finanziamento del governo per un investimento complessivo pari a 700mila euro

FIRENZE - Grande affluenza al convegno "Il sistema informativo regionale sull'efficienza energetica: Catasto Impianti Termici e Certificazione energetica degli Edifici (APE)" che si è svolto oggi, nell'ambito della manifestazione KLIMAHOUSE TOSCANA 2018. Il Convegno è stato organizzato da Agenzia Fiorentina per l'Energia in collaborazione con l'Assessorato all'Ambiente della Regione Toscana. Oltre 300 i presenti, manutentori ed installatori di impianti termici oltre ai progettisti ed agli operatori del settore. SIERT è il nuovo Sistema Informativo della Regione Toscana a cui ogni territorio provinciale si sta adeguando, una piattaforma unica suddivisa in due applicativi: Catasto Impianti Termici, dedicato ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva; APE (Sistema Informativo Certificazione Energetica) dedicato alla gestione degli APE – attestati di prestazione energetica – che misurano le performance energetiche degli immobili.

"Questa iniziativa – ha detto l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni, intervenendo in apertura dei lavori - segna il passaggio da un sistema frazionato fra vari territori a un unico livello regionale. Si tratta non solo di una riorganizzazione, ma della costituzione di un nuovo strumento, l'agenzia energetica regionale, al servizio di operatori e utenti per l'attuazione di una nuova politica ambientale di contrasto ai cambiamenti climatici. In questo senso sappiamo quanto è importante il patto di collaborazione con le imprese, finalizzato a fornire al cittadino tutte le informazioni per compiere scelte consapevoli e orientate alla sostenibilità. La grande partecipazione di oggi ci conferma la bontà della strada intrapresa".

Durante il Convegno è stato spiegato come è nato e come si evolverà nel tempo attraverso le sue funzioni il SIERT. Come previsto, dal 1 gennaio 2017 tutta la materia relativa ai controlli di efficienza energetica degli impianti termici, di climatizzazione invernale e/o estiva, è tornata sotto la competenza della Regione Toscana. L'uso del SIERT comporta un grande cambiamento ed un significativo vantaggio per il lavoro delle ditte di manutenzione e installazione di impianti termici che da ora in poi dovranno confrontarsi con un unico sistema di riferimento valido sull'intero territorio Regionale che vedrà semplificato il lavoro sul catasto degli impianti termici presenti in Toscana. Ancora in via di definizione, invece, è la sezione relativa agli APE, che costituirà un importante strumento di gestione e di accesso ai dati relativi agli Attestati di Prestazione Energetica degli immobili toscani. Tra non molto, dunque, i cittadini, ovvero i proprietari delle unità immobiliari (i cui dati di efficienza energetica siano stati trasmessi al Sistema Informativo tramite i normali adempimenti), i soggetti certificatori, gli ispettori, i notai (per l'esercizio delle loro funzioni relative al trasferimento della proprietà delle unità immobiliari) ed i Comuni avranno possibilità di accedere ai dati presenti in piattaforma. La Regione Toscana avrà a disposizione un catasto aggiornato che fotografa la situazione dei consumi e dell'efficienza energetica per usi civili su tutto il territorio.

Procedono spediti i lavori per la riqualificazione energetica della scuola media Giovanni da Verrazzano di Greve in Chianti. Anche ieri il sindaco Paolo Sottani, con gli assessori ai Lavori Pubblici Stefano Romiti e alla Pubblica Istruzione Maria Grazia Esposito e il dirigente dell’area tecnica del Comune Gianfranco Ermini, ha verificato con un sopralluogo lo stato di avanzamento dei lavori. Il cantiere è a buon punto e nelle prossime settimane le squadre della ditta che sta eseguendo il lavoro avanzeranno con la ricostruzione e la messa in sicurezza delle parti in cemento ammalorate. Si tratta di un’opera importante per il miglioramento strutturale ed energetico della scuola secondaria di primo grado.

L'investimento complessivo è pari a 700 mila euro, finanziato interamente dal governo nell'ambito del bando per la riqualificazione delle periferie. E’ il primo intervento di consolidamento strutturale e sistematico dalla costruzione dell'edificio, avvenuta nella seconda metà degli anni '60. “L’opera di restyling – spiega il sindaco Paolo Sottani - mira alla riqualificazione energetica della scuola, situata nel centro di Greve e frequentata da circa 300 studenti, oltre al risparmio energetico, ci occuperemo del rifacimento di alcune aree ed elementi strutturali della scuola, il rifacimento della copertura permetterà di risolvere in via definitiva il problema che si era presentato negli ultimi anni legato alle infiltrazione di acqua”.

“Le prestazioni energetiche della scuola – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Stefano Romiti – miglioreranno grazie alla realizzazione, in corso d’opera, di una nuova copertura della scuola con l'impiego di materiale isolante, provvederemo nelle prossime settimane al rifacimento degli intonaci esterni e alla tinteggiatura dell'edificio”. Il progetto ha previsto il consolidamento del muro nella parte retrostante del plesso, già completato, che consentirà la riapertura del collegamento tra le materne, le scuole Tirinnanzi e Munari”. Per quanto attiene agli spazi interni, la riqualificazione ha interessato la controsoffittatura per la messa in sicurezza di alcune zone dell’edificio. “Con l’affidamento di uno specifico incarico, abbiamo avviato - conclude il vicesindaco Romiti - anche il percorso per la verifica di stabilità dello stabile”. Nonostante le condizioni atmosferiche non siano state favorevoli, l’amministrazione comunale rispetterà i tempi con il completamento previsto entro il 2018.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it