Indietro

Scomparsi in Toscana — rubrica a cura di Antonio Lenoci

Chi l'ha Visto ospita Penelope: sul Caso Ragusa Sentenza e motivazioni

Il Presidente di Penelope Italia Antonio Maria La Scala ospite in trasmissione

Il marito di Roberta Ragusa è stato condannato il 23 dicembre con rito abbreviato per omicidio volontario e distruzione del cadavere della moglie.

La Redazione del programma di Rai 3 che fin dai primi istanti ha seguito la vicenda, evidenzia in primo piano gli aggiornamenti sul caso Ragusa, la donna scomparsa da Gello di San Giuliano di Pisa, Toscana.
"Logli è un bugiardo e ha reiteratamente e pervicacemente tentato di mistificare la realtà fornendo in più occasioni una versione degli accadimenti non corrispondente al vero e spesso smentita dagli esiti investigativi" scrive il gup Elsa Iadaresta nelle motivazioni della sentenza di condanna che Chi l'ha Visto pubblica online in alcuni stralci tornando a mostrare le immagini raccolte dai collaboratori recatisi in provincia di Pisa nelle ore successive alla denuncia di scomparsa.

Nelle motivazioni sono citate anche le testimonianze, ritenute credibili e raccolte durante la notte della scomparsa, la stessa in cui all'Isola del Giglio naufragava la Costa Concordia.

In studio mercoledì 22 marzo 2017 a partire dalle 21 e 30 sarà presente anche l'avvocato Antonio Maria La Scala che guida l'Associazione Penelope intervenuta spesso per commentare le fasi giudiziarie della vicenda che riguarda la scomparsa avvenuta nel pisano e seguita da vicino dall'avvocato Nicodemo Gentile presidente di Penelope Scomparsi in Toscana.


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it