Indietro

Pugilato — rubrica a cura di Massimo Capitani

Conferenza stampa presentazione titolo italiano Mustafa VS Faraci

Allo Strizzi Garden il pugile fiorentino parla della prossima sfida alla cintura dei pesi medio massimi in programma al Teatro Puccini il 27 Novembre

Il 5 Novembre allo Strizzi Garden si è svolta la conferenza stampa di presentazione del match che vedrà opposto lo sfidante Vigan Mustafa, al campione David Faraci. Presenti il pugile fiorentino, il Maestro Carnasciali, l'Assessore con delega allo sport Cosimo Guccione, Sead Mustafa ed Alberto Brasca.

Il Maestro Carnasciali ha introdotto la serata del 27 Novembre al Teatro Puccini, sottolineando il prestigio della location. Il Teatro è in grado di ospitare 500 posti nella sola platea, il ring sarà montato sul palco ed i camerini posti dietro il sipario saranno, per l’occasione, gli spogliatoi dei pugili.

In seguito Carnasciali, anche sollecitato dall’inviata del quotidiano La Nazione Barbara Berti, ha approfondito l’aspetto tecnico del match. Faraci è un attaccante disposto a fare il match, il pugile di origine svizzere ha una buona fisicità ed un buon pugno, Vigan dorrà togliere la misura al suo avversario e colpirlo, sia di rimessa, sia di prima intenzione. Carnasciali si è detto soddisfatto della preparazione fin qui svolta, di come Vigan non sia lontano dal peso che dovrà raggiungere per la disputa del titolo. Il Maestro si è dimostrato appagato anche per le sedute di guanti, soprattutto di quelle svolte con Marvin Ademaj, pugile che somiglia alle caratteristiche di Faraci. Le sessioni di sparring comprenderanno anche la trasferta a Roma con Giovanni De Carolis.

L’assessore Guccione ha ringraziato l’organizzazione per l’occasione fornita alla Città di Firenze, evidenziando come l’espressione dello sport, in questo caso del pugilato, ai massimi livelli è un vanto per i fiorentini. L’assessore si è complimentato per la scelta del Teatro Puccini, struttura  in grado di rappresentare al meglio la sfida per il tricolore dei pesi medio massimi.

Vigan Mustafa è apparso sereno e tranquillo in vista del match. Senza fare proclami, che non sono nel suo stile, il pugile fiorentino di origini kosovare, ha ricordato la conquista del titolo tricolore del Febbraio 2018, come una serata perfetta che è rimasta nel suo cuore. A 40 anni Vigan è contento di rincorrere il suo ultimo treno, cercando di ripetere l’impresa ancora una volta supportato dal pubblico di casa. Vigan ha avuto parole di ringraziamento per tutto il suo Team, la palestra CSC nella quale si allena ed in particolare per l’avvocato Augusto Dossena, senza il quale l’organizzazione di questo match - Vigan l’ha ripetuto più volte - non sarebbe stata possibile.

Il sottoclou della serata vedrà impegnato Sead Mustafa contro Marco Papasidero, match sulle sei riprese di sicuro interesse. I due si sono affrontati in diverse occasioni da dilettanti e sono in grado di regalare al pubblico un match intenso e vero che si rivelerà importante per i vertici della classifica nazionale. L’altro match professionistico in programma sarà quello che vedrà protagonista Emily Whaby - avversario ancora da assegnare. La pugile del Maestro Carnasciali, dopo i successi mondiali della Muay Thai, vuol primeggiare anche nella Boxe. La prima parte della serata sarà dedicata a 4 incontri fra pugili dilettanti, protagonisti gli atleti del Centro Sport da Combattimento, opposti ai pari peso toscani.

Nella platea degli appassionati spiccava anche la presenza di Alberto Brasca, ex presidente nazionale della Federazione Pugilato, e grande conoscitore dell'ambiente del pugilato fiorentino e non solo. Brasca ha ricordato come i teatri siano stati nei tempi passati le sedi preferite dal pugilato, poi, scendendo nel particolare, di come il Teatro Puccini negli anni ’60, abbia ospitato i match di Sandro Mazzinghi, prima che la carriera del guerriero di Pontedera divenisse internazionale ed in grado di riempire stadi come quello di San Siro.

Al temine della conferenza è stata comunicata la data della cerimonia del peso che si terrà martedì 26 Novembre, intorno alle 18, alla pasticceria Onda Dolce via Pistoiese 433.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it