Indietro

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Empoli vs Juve Stabia 2-1. Determinante il rigore messo a segno da La Gumina

facebook

Mister Bucchi adotta il modulo 4-2-3-1 nella sua prima gara al Castellani posizionando Laribi dietro la coppia Moreo-Mancuso. Mister Caserta, invece, sceglie il 4-3-3 con Alessandro Rossi punta centrale

Il nuovo Empoli porta a casa 3 punti davanti al proprio pubblico in una gara sbloccata dal gol lampo di Bandinelli seguito da una serie di occasioni sprecate prima che lo Juve Stabia pareggiasse col neo-entrato Cissé per poi chiudersi sul definitivo 2-1 dell'Empoli siglato dalla realizzazione di La Gumina, su rigore.

L'Empoli trova subito il vantaggio con Bandinelli che non si fa sfuggire una sponda aerea di Moreo tanto da far partire da 20 metri un tiro al volo su cui Branduani non può far niente. Nonostante il vantaggio, l'Empoli continua ad attaccare tanto da inibire allo Juve Stabia delle reazioni efficaci su cui spiccano solamente quelle, di destro, di Canotto, per la precisione due tentativi dalla distanza che Brignoli ha neutralizzato facilmente.

I ragazzi di mister Bucchi si esibiscono in occasioni più pericolose per la porta di Branduani, su tutte quella capitata a Mancuso che sfiora il 2-0 quando, grazie ad un bel cross di Dezi, sbaglia la traiettoria del tiro spedendo la palla in alto. Nel finale è proprio Dezi che potrebbe dare all'Empoli il doppio vantaggio con un bel destro al volo che viene respinto prontamente da Branduani.

Nella ripresa l'Empoli mette in mostra lo stesso andamento del primo tempo non riuscendo a trovare il modo di portarsi in doppio vantaggio. Ci riprova Mancuso, Dezi ed anche Stulac ma ne trae vantaggio solo la squadra di mister Caserta tanto che pensa di bene di apportare qualche correttivo inserendo Cissè e Di Gennaro. Ed infatti, di lì a poco, arriva il pari di Cissè propiziato dal filtrante di Di Gennaro.

Dopo che lo Juve Stabia aveva ristabilito la parità l'arbitro, dopo sei minuti, assegna un calcio di rigore all'Empoli (molto contestato). Il tutto nasce da una conclusione in area di la Gumina che trova una deviazione col braccio, attaccato al corpo, di Troest. Se ne incarica lo stesso la Gumina mettendolo a segno. Lo Juve Stabia insiste, ma è l'Empoli a vincere la gara, nonostante il fatto che per mister Bucchi la sua squadra sia ancora "working in progress".

2' Bandinelli (E), 74' Cissè (JS), 80' rig. La Gumina (E)

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Romagnoli, Nikolaou, Balkovec; Dezi (82' Gazzola), Stulac, Bandinelli; Laribi (72' Frattesi); Moreo, Mancuso (57' La Gumina). All. Bucchi

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Addae, Calò (82' Lia), Carlini (59' Di Gennaro); Melara, Rossi (65' Cissé), Canotto. All. Caserta

Ammoniti: Germoni

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it