Indietro

Pugilato — rubrica a cura di Nicola Novelli

Fabio Turchi in palestra per autografare le Uova della Solidarietà

Il pugile fiorentino sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno per sostenere con una piccola offerta il servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite

Giovedì 15 Marzo dalle ore 10.00 Fabio Turchi sarà alla Palestra MovLab Training Strategy (Via Gioberti 5 Int. 2, Firenze) per autografare le Uova della Solidarietà dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T. Il Presidente Giuseppe Spinelli e tutta l’A.T.T. daranno il benvenuto come nuovo testimonial al pugile fiorentino che sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno passare per un saluto e per sostenere con una piccola offerta il servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite offerto dall’Associazione.

“Fabio è un campione dal cuore grande – dichiara il Dottor Spinelli – e lo ringraziamo per aver accettato con entusiasmo e generosità di dare sostegno e fiducia alle iniziative dell’A.T.T.” “Lo sport può essere un veicolo importante per attivare la solidarietà. La boxe poi in particolare rappresenta quei valori di sacrificio, disciplina e dedizione che sono necessari anche nel nostro lavoro quotidiano a fianco dei malati e dello loro famiglie”, ha concluso il Presidente Spinelli. “Un grazie anche a Donato Quinto, titolare del marchio Movlab Training Strategy per aver sposato e ospitato questa iniziativa”.

Soddisfatto anche Turchi che dichiara “Sono felice di prendere parte a questa significativa iniziativa per sensibilizzare la opinione pubblica su un tema così delicato come le malattie tumorali che toccano purtroppo tante famiglie nel nostro paese. Mi auguro che il mio modesto apporto possa comportare una visibilità sempre maggiore e molta attenzione a tale delicata questione.”

Attualmente l’A.T.T. opera a Firenze, Prato, Pistoia e rispettive province, curando gratuitamente a domicilio circa 300 pazienti grazie ad un’équipe polispecialistica composta da medici, psicologi, infermieri professionali ed operatori socio sanitari.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it