Indietro

Editoria Toscana — rubrica a cura di Nicola Novelli

Fenysia: presentazione del Nuovo Devoto–Oli

Il 26 febbraio (ore 17.00) a Palazzo Pucci

La Scuola Fenysia apre la sua stagione di appuntamenti dedicati alla cultura con un incontro importante: la presentazione del nuovo dizionario della lingua italiana Devoto – Oli. (Le Monnier). Un’occasione per festeggiare il celebre vocabolario, che a cinquant’anni dalla prima edizione, esce completamente rinnovato dopo un profondo lavoro di riprogettazione e riscrittura durato tre anni, a cura di Luca Serianni e Maurizio Trifone.75.000 voci, 250.000 definizioni, 1500 neologismi (tra cui fake news e ciaone) e 3 nuove rubriche di pronto soccorso linguistico, ecco il Nuovo Devoto-Oli, che ha come caratteristica principale l’attenzione alla contemporaneità del linguaggio, al suo stato di salute nell’epoca dei social. Tra le nuove rubriche spicca certamente ‘Dirlo in italiano’ che offre, per una selezione di parole inglesi che più frequentemente usiamo senza riserve, un’alternativa nella nostra lingua: feedback/risposta, brand/marca, backstage/retroscena, selfie/autoscatto e così via.

A parlare del Nuovo Devoto – Oli, il linguista Luca Serianni e il presidente dell’Accademia della Crusca, Claudio Marazzini. Modera Lucia Rossi. L’incontro è stato realizzato in collaborazione con il Liceo Classico Santa Maria degli Angeli. L'incontro è organizzato in collaborazione con il liceo classico Santa Maria degli Angeli di Firenze. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

FENYSIA - Prima leggere poi scrivere
Fenysia, la nuova Scuola dedicata ai vari linguaggi della cultura inizia così il proprio percorso legato ai temi della scrittura, alla lotta di resistenza contro l’impoverimento della lingua, del sapere, della conoscenza. Per Fenysia, riappropriarsi delle sfumature di una lingua, non barattare con niente la sua ricchezza, avere un’adeguata padronanza dello stile è una sfida fondamentale alla luce dei dati allarmanti sull’analfabetismo funzionale nel nostro paese diffusi dall’Ocse. La Scuola Fenysia, fondata da Alba Donati, adotterà il Dizionario per i suoi iscritti, nella convinzione che una battaglia per la lingua sia necessario avviarla.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it