Indietro

Fiorentino in tramvia con notebook rubato: scoperto e denunciato

A Novoli la Polizia di Stato ha fermato un giovane di 24 anni. Il computer portatile (del valore commerciale di 699 euro) era imballato e con tanto di placca antitaccheggio

Con un notebook appena rubato sottobraccio si stava allontanando in tramvia quando è stato fermato in via di Novoli dalla Polizia di Stato: si tratta di un fiorentino di 24 anni, già noto alle Forze di Polizia, denunciato per furto aggravato.

Nei giorni scorsi il Commissariato di Rifredi aveva raccolto alcune segnalazioni di furti messi a segno nella zona del centro commerciale di San Donato.

Pronta ed immediata la risposta della Polizia di Stato: lunedì gli agenti si sono appostati in zona e, nel tardo pomeriggio, hanno sorpreso il ladro subito dopo il colpo.

I poliziotti si sono insospettiti quando lo hanno visto camminare a passo svelto in via di Novoli con qualcosa tra le mani, ricoperto da una felpa grigia.

Il giovane è salito velocemente sulla tramvia ma è stato subito raggiunto e fermato dagli agenti che hanno così scoperto che l’oggetto nascosto dalla felpa era un computer portatile (del valore commerciale di 699 euro) imballato e con tanto di placca antitaccheggio.

Secondo quanto ricostruito il 24enne avrebbe attraversato rapidamente un’uscita di sicurezza per eludere i controlli alle casse del negozio.

La refurtiva è stata recuperata e ora la Polizia è a lavoro per verificare eventuali responsabilità dell’indagato in altri analoghi episodi avvenuti nei giorni scorsi sempre in zona San Donato.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it