Indietro

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

FESR: un progetto europeo vinto dal Comune di Firenze

Fondi strutturali: i finanziamenti del Fondo Regionale per lo Sviluppo

SPEED UP è il nome di un progetto europeo, acronimo per Supporting Practices for Entrepreneurship Ecosystems in the Development of Urban Policies, per supportare e favorire la creazione e crescita delle piccole e medie realtà imprenditoriali.

Il Comune di Firenze si è aggiudicato questo progetto nell’ambito di INTERREG EUROPE il programma di cooperazione territoriale europea interregionale che coinvolge 30 Paesi: 28 Stati membri UE, Norvegia e Svizzera, finanziato dal Fondo Europeo Regionale per lo Sviluppo FESR (ERDF European Regional Development Fund) che supporta la diffusione di politiche che consentano di migliorare le performancedi programmi e politiche di sviluppo regionale. Il programma favorisce lo scambio di buone pratiche e idee innovative sul funzionamento delle politiche locali, coinvolgendo attori pubblici, privati e figure di rilievo che in Europa operano a vario titolo nel panorama regionale.

In SPEED UP il Comune di Firenze è il capofila di 9 partner europei tra amministrazioni pubbliche, Agenzie di sviluppo, Camere di Commercio, Incubatori e Parchi Tecnologici che provengono da regioni europee con diversi livelli di sviluppo. Si tratta di un pool di esperti per migliorare l’attuazione degli interventi e delle politiche dei Fondi Strutturali dedicati al sostegno dell’imprenditorialità, con un focus particolare sugli incubatori di impresa.

Questi i soggetti coinvolti nel progetto:

1. Comune di Firenze (Italia)

2. Città di Lisbona (Portogallo)

3. Agenzia per la Promozione Economica del Brandenburgo dell’EST (Germania)

4. Città di Anversa (Belgio)

5. Città Metropolitana di Reims (Francia)

6. Camera di Commercio di Siviglia (Spagna)

7. Città di Varsavia (Polonia)

8. ANCI Toscana (Italia)

9. Parco Scientifico Tecnologico di Tallinn (Estonia)

Obiettivo principale di Speed Up è il perfezionamento e la diffusione a livello regionale di strumenti utili ad accedere ai Fondi Strutturali dei programmi dedicati al supporto dell’imprenditoria, con una particolare attenzione a quelli relativi agli incubatori d’impresa. Speed up, coinvolge organizzazioni, stakeholders e attori provenienti da differenti realtà in un processo di apprendimento collettivo e condiviso per supportare nascita, crescita e sviluppo delle attività imprenditoriali. I partner del progetto potranno così dar vita a ecosistemi imprenditoriali innovativi, migliorare le proprie politiche e trasferire esperienze e investimenti di successo sui propri territori mentre gli enti e gli stakeholders locali apprenderanno come meglio accedere ai Fondi Strutturali per l’imprenditoria.

L'obiettivo specifico del progetto è quello di contribuire al rafforzamento delle capacità e all'apprendimento delle politiche nelle regioni partner, al fine di:

• migliorare i servizi forniti dagli incubatori d'impresa e garantire la loro sostenibilità finanziaria;

• approfondire la cooperazione tra le autorità pubbliche, le imprese, le università e i centri di ricerca

• sostenere l’imprenditorialità dei giovani, degli immigrati e delle donne;

• sviluppare sistemi di monitoraggio delle performances degli incubatori e quelle delle start-up ospitate

Il progetto consisterà in 3 anni di analisi e coinvolgimento degli stakeholder locali per attivare un processo di apprendimento multidimensionale e dinamico collettivo a livello di policy, ulteriori due anni per capitalizzare i risultati.

L'apprendimento avverrà attraverso lo scambio di esperienze sulle politiche pubbliche attraverso le quali i partner sostengono gli incubatori di impresa, confrontando ciascuno le proprie competenze e puntando al miglioramento nei diversi contesti. Questo processo influenzerà la programmazione e l’attuazione delle politiche, sviluppando la condivisione delle buone pratiche ed assicurando la loro adozione nei piani di azione che ciascun partner dovrà sviluppare.

Maggiori informazioni si possono reperire sul sito del progetto:

http://www.interregeurope.eu/speedup/

oppure si può contattare Il Comune di Firenze - Servizio Promozione Economica Turistica e Lavoro- Dott.ssa Carlotta Viviani – Responsabile P.O. Promozione Economica Turistica e Lavoro Ph. +39/0552625946 carlotta.viviani@comune.fi.it

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze — Centro di comunicazione ed informazione dell'Unione europea attivo nel Comune di Firenze dal 1999: www.edfirenze.eu

E-mail: europedirect@comune.fi.it


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it