Indietro

Calcio Storico — rubrica a cura di Nicola Novelli

Il presidente del Calcio storico, Pierguidi: “Notizie infamanti e false sui nostri calcianti”

Infangato l’onore di Firenze e della sua manifestazione

“Riguardo alla notizia del calciante arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti, vorrei chiarire che non si tratta di un giocatore del calcio storico: già da due anni, infatti, non giocava nel torneo. Riguardo alle altre persone identificate, non hanno assolutamente niente a che vedere con il Calcio Storico. Ed è bene chiarire una volta per tutte che i calcianti sono quelli che si guadagnano dopo anni di allenamenti l'onore della piazza, non chi appena si affaccia ad un campo di allenamento o chi gioca magari una sola partita in carriera”. Questa la dichiarazione del presidente del Calcio Storico Fiorentino Michele Pierguidi.

“Siamo stufi di vedere il nome del Calcio Storico infangato. E’ sotto gli occhi di tutti la severità che abbiamo imposto alla manifestazione, la più bella tra le rievocazioni storiche. Reagiremo nelle sedi opportune per immagini pubblicate che accostano i colori del calcio Storico a simboli che nulla hanno a che vedere con il Calcio storico e che offendono l’onore di Firenze, medaglia d’oro per la Resistenza” ha aggiunto Pierguidi


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it