Indietro

Motori — rubrica a cura di Nicola Novelli

Anticipato a giugno in Coppa Italia, il rally Reggello-Città di Firenze

Due giorni di gara con una prova “spettacolo” in un percorso che conserverà in ampia parte i caratteri del passato. Confermata la validità per il Trofeo di Zona per le auto storiche e per i Campionati regionali ACI SPORT

Verso la fine dello scorso anno erano state annunciate “grandi manovre”, intorno all’11^ edizione del Rally di Reggello-Città di Firenze. E grandi manovre sono, quelle che sta operando Reggello Motor Sport, l’organizzatore dell’evento, insieme all’appassionato sostegno dell’Automobile Club Firenze.

Il sodalizio presieduto da Mauro Cannoni, dopo aver annunciato di aver riportato l’evento a giugno (periodo in cui venne proposto alla sua nascita, nel 2008), per l’esattezza il fine settimana del 9 e 10 del mese, in luogo dell’inizio settembre, dopo anche aver rivelato che la gara é stata promossa come valida per la Coppa Italia Rally di terza zona (16 manifestazioni in tutta Italia, suddivise in quattro zone), conferma anche il Rally Storico Coppa città Dell'Olio. Anche quest’anno sarà valido per il Trofeo TRZ 3^ zona, e le vetture storiche partiranno prima del Rally “moderno”, precedute a loro volta dal 2° Raduno Prestige Car. Oltre ovviamente alla validità per il Campionato Regionale ACI SPORT Toscana e ACI SPORT Regionale Sardegna.

Il cambio di data, l’anticipo temporale nel calendario sportivo regionale e nazionale, è stato operato anche in considerazione delle concomitanze sino ad ora avute con alcune festività tradizionali previste ai primi di settembre sul territorio reggellese e dintorni. La gara ha sempre guardato al suo legame con il territorio che l’abbraccia, cercando sempre di veicolarne al meglio l’immagine, ovviamente senza voler coprire o anche ostacolare altri eventi, proponendosi anche come forte incentivo per la ricaduta economica con l’incoming emozionale, quello appunto generato dal rally stesso.

NOVITA’ SUL PERCORSO: ARRIVA LA “PIESSE” SPETTACOLO A CASCIA DI REGGELLO

Dunque, una messe di importanti titolarità ufficiali, al “Reggello 2018”, le quali saranno avvalorate da alcune novità sul percorso. Sarà infatti rinnovato in parte, integrando qualcosa di nuovo ad un percorso rivelatosi negli anni assai apprezzato per le sue caratteristiche tecniche.

Sono state ideate due prove speciali per il pomeriggio del sabato ed inserita una prova spettacolo in notturna, prevista alle ore 21.00 circa, all'interno dell'abitato di Cascia di Reggello. Il fascino dell’imbrunire, lo sport e lo spettacolo proprio dei rallies si fonderanno in un’unica grande scena che sicuramente darà valore all’evento a tutto tondo.

Poi, le sei prove speciali domenicali rispecchieranno al 90% quelle della passata edizione con una sola piccola variante di quattro chilometri circa. Invariati anche i luoghi di partenza ed arrivo della gara, previsti sempre a Cascia di Reggello, con lo sfondo della Pieve Romanica.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it