Indietro

In cucina — rubrica a cura di Nicola Novelli

L'edizione limitata della Pettegola

Una degustazione imperdibile per scoprire la nuova produzione di Banfi

(Montalcino, 11 febbraio 2020) – Quest’anno, per la presentazione della Limited Edition 2020 (10 febbraio 2020) de La Pettegola, sono state scelte le Serre Torrigiani. Lo spazio, essenza della cura e dell’amore per il bello, per l’arte e per la storia, si trova all’interno di un luogo che appartiene già alla storia e alla cultura di Firenze: il Giardino Torrigiani.

Per il terzo anno consecutivo, il Vermentino di Banfi viene proposto in un’edizione limitata (solo quindicimila bottiglie), con un’etichetta completamente reinterpretata e realizzata in esclusiva dall’illustratore e pittore Riccardo Guasco.

L’artista, nato ad Alessandria nel 1975, è influenzato da movimenti come il cubismo e il futurismo e da artisti come Picasso e Depero. Innamorato del manifesto come mezzo di comunicazione utile a una buona educazione all’immagine, mescola poesia e ironia creando illustrazioni per far sorridere gli occhi. Le sue illustrazioni appaiono su campagne pubblicitarie, riviste, libri, navi e biciclette. Numerose sono le sue collaborazioni, italiane ed estere, da The New Yorker, a Eni, TIM, Rizzoli, Mondadori, Poste Italiane, Ferrari, Gazzetta dello Sport, Pasta Agnesi, Touring Club Italiano, Bloomsbury, Martini, Sole 24 Ore, Emergency, Greenpeace, Rai, L’Espresso, Peroni, Martini, Moby e molti altri.

Guasco ha immaginato un piccolo simposio tra amiche, durante il quale le parole, le risate e i ricordi diventano un sottofondo colorato e geometrico. Le protagoniste si inebriano dell’atmosfera e, sorso dopo sorso, si trasfigurano in paesaggio. Sulla scena presenzia La Pettegola, sotto duplice natura. Appare infatti come vino, che riempie di allegria i calici, e come uccellino, prezioso e fugace, che cesella la scena. Lo sguardo dell’osservatore gioca con i personaggi e ricostruisce la narrazione del momento di beata convivialità.

L’Edizione Limitata 2020 porta con sé un’altra novità. L’etichetta, infatti, grazie alla tecnica della realtà aumentata, si anima unendo elementi reali e virtuali in sovrapposizione e in tempo reale.

Fotogallery


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it