Indietro

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

La “pareggite”, il rinvio, la sfortuna: Robur nel segno del 5

Un numero che, al momento, pare segnare un destino. Il Siena che verrà

Il 5 è il numero che, più di tutti in questo momento, sembra appartenere alla Robur. La cifra che la rappresenta al meglio.

Cinque come i pareggi consecutivi

Un segno "x" che comincia a preoccupare che però va visto nell’ottica del bicchiere mezzo pieno. Osservando soprattutto la partita contro l’Albinoleffe, è facile dire che il pareggio sta stretto a D’Ambrosio e soci. Diverse occasioni create, un paio clamorose, tanto possesso palla e un’inziativa mai persa per quasi tutta la durata della contesa. Di contro, un gol preso grazie ad un’acrobazia da raccontare ai nipoti con la complicità della solita disattenzione difensiva. Aspetto questo su cui il mister dovrà lavorare. Ancora.

Cinque come gli uomini fermi ai box

Baroni, Ferrari, Da Silva, Guberti, Campagnacci non arruolabili al momento. E qui l’aspetto “sfiga” entra ancora in gioco. Se Di Baroni e Ferrari sapevamo già, lo stop improvviso di Campagnacci ha colto tutti di sorpresa: l’uomo che, in un momento decisivo del match, stava facendo la differenza (due assist uno a Guidone e l’altro, vincente, a D’Auria) ha dovuto lasciare il campo. Il tutto tra il disappunto dei tifosi che stavano ammirando il miglior Campagnacci di questa stagione. Sullo sfondo il recupero di Guberti che dovrebbe essere piuttosto imminente e il ritorno alla forma completa per Cesarini che, come si è visto nelle ultime prestazioni, non è ancora al 100%

Cinque come i punti dalla seconda

Sono 5 le lunghezze che dividono la Robur dalla Carrarese attualmente seconda in graduatoria. Una squadra, quest’ultima, tra le più complete del girone e tra quelle che hanno messo in luce una prestazione di livello al Franchi (forse la migliore compagine vista a Siena insieme al Novara). La classifica, dunque,  è corta e cambiamenti potrebbero esserci da qui alla fine anche se la squadra di Baldini ha tutte le qualità per rimanere lassù a lungo.

Intanto la Lega Pro ha comunicato il rinvio della nona e della decima giornata di ritorno al fine di garantire l’equilibrio e la regolarità della competizione a causa dei noti fatti legati al coronavirus.Ci pare giusto così.

nella foto, tratta da robursiena.it, Guberti con la fascia di capitano: vicino il suo rientro

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it