Indietro

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Le parole di D'Ambrosio, il tempo e la fiducia dei tifosi: ecco il futuro della Robur

Momento non semplice per la Siena del calcio. La scorsa settimana hanno parlato tutti: le istituzioni, la società, i tifosi. Giunta l'ora dei fatti

L'uomo più discusso del campionato più strano e particolare della storia recente (e lontana) della Robur parla e chiarisce. Benvenuti nello spettacolo del calcio (non giocato) che pare regalare emozioni assai diverse ma ugualmente coinvolgenti rispetto a quello che si disputa sul rettangolo verde.

Sul sito gianlucadimarzio.com, proprio capitan D'Ambrosio precisa un concetto chiaro quanto inequivocabile: nessuna messa in mora alla società. Il gruppo ha fiducia nei confronti della presidenza ed è convinto che, nei prossimi giorni, sarà pagato il dovuto (si legga stipendi gennaio e febbraio).

Meglio di un salvataggio sulla linea. Apprezzabile il senso di responsabilità nel farsi portavoce dei propri compagni in un momento molto delicato. D'Ambrosio, questa volta, mette d'accordo tutti: anche i più critici.

Totalmente smentiti, dunque, coloro che hanno anticipato possibili scenari confondendoli per fatti o, ancora peggio, sicuri avvenimenti. Ma questa è un'altra storia.

Sullo sfondo rimane l'attesa che tutta la piazza del tifo vive consapevole che, se tutto andrà bene, il Siena potrà beneficiare della cassa integrazione per i calciatori disposta dal governo (per contratti inferiori a 50.000 euro).

Comunque finirà tutta questa storia, siamo certi che lascerà sicuramente degli strascichi. Perché, tramite comunicati, lettere, note pubbliche hanno parlato tutti: le istituzioni (sindaco ed assessore), il tifo organizzato, la società senza dimenticare i tifosi tramite i social. Tutti con un denominatore comune: l'amore nei confronti della squadra. Non è poco.

Ora, dopo le parole, non vi è altro spazio che per i fatti. I prossimi giorni diranno molto e, forse, serviranno, in parte, a recuperare un clima di fiducia essenziale in questo momento.

Come andrà a finire? Non facciamo supposizioni, attendiamo gli eventi. Il tempo dirà.

Siena Calcio — rubrica a cura di Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro

Giuseppe Saponaro — Pugliese di origine e senese di adozione è giornalista pubblicista, operatore dell'informazione nel pubblico impiego e scrittore. Potete scrivergli a tonio.saponaro@virgilio.it

E-mail: tonio.saponaro@virgilio.it


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it