Indietro

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

L'Empoli Calcio ricomincia da Aurelio Andreazzoli.

empolicalcio.com

Un nuovo allenatore per tentare di tornare in serie A.

Il 18 dicembre scorso è stato presentato alla stampa Aurelio Andreazzoli, il nuovo mister dell’Empoli Calcio, visto che Vivarini non sarebbe stato più adeguato per guidare questo nuovo team di giocatori, valutati e ritenuti forti per far approdare la società Empoli calcio in serie A, quella “serie A” persa così malamente nello scorso campionato a cui vi era approdato Sarri, mantenendola per un campionato e consegnandola a mister Giampaolo che ha migliorato le performances della squadra traghettandola al decimo posto, risultato quasi impossibile per una società come l’Empoli che ha ambito sempre ed esclusivamente a salvare la categoria.

Mister Andreazzoli si è così espresso in relazione alle domande dei vari giornalisti presenti:

“Contento di essere qui, la mia è stata una chiamata fortemente voluta. La squadra è forte, è giusto che abbia delle ambizioni. Ho le idee chiare, per la serie a non possiamo accontentarci di quella media.”

“Da dove cominciare? dal contatto e dalla conoscenza della squadra. Qui non c’è bisogno di particolari interventi, il gruppo è attrezzato ed è giusto che abbia delle ambizioni.”

“Voglio parlare con i giocatori, ho seguito la squadra e la conosco bene . Penso di avere le idee ben chiare, poi vedremo.”

“Confesso che ho avuto qualque perplessità nell’accettare l’incarico, Comunque avere avuto la possibilità di lavorare qui e la percezione di essere stato fortemente voluto è un motivo di grandissima soddisfazione. per circa 20 anni ho lavorato come allenatore, mentre negli ultimi anni principalmente come secondo. Ho allenato in tutte le categorie, tranne la serie B e la Terza Categoria”.

“Parlando dell’Empoli devo capire dove intervenire e farlo quanto prima anche perchè ritengo che sia un onore lavorare in un ambiente del genere e credo che sarebbe stimolante per tutti ed auspicabile per tutti quelli che fanno questo mestiere. E’ mia intenzione dare il mio contributo cercando di risponder in maniera positiva a ciò che la società mi chiede”

Ascoltando tali risposte è risultato comprensibile quanto la società provi a fare il salto di categoria, in questo caso la serie A, oltre al fatto che l’allenatore scelto per tale progetto, strada facendo, non si è rivelato più adatto. In conseguenza a ciò mi è sorto spontaneo chiedere al mister che, se non arrivassero i risultati sperati nel breve termine, la società avrebbe fatto mercato nel mese di gennaio? Mister Andreazzoli mi ha così risposto. “Mercato? Abbiamo tante cose più impellenti a cui pensare, tra cui la partita di giovedì. La società è attenta ed ha più conoscenza di me”

Domani al Carlo Castellani di Empoli avrà luogo Empoli vs Brescia ed incomincerà sia la nuova gestione di mister Andreazzoli per il quale si auspica il meglio, ma sarà anche il momento della verità, della verifica dei buoni propositi di tutti, soprattutto di tutti coloro che sono preposti ad operare delle scelte che poi inevitabilmente ricadono anche su altri. L’Empoli è al quinto posto della classifica di serie B, a 5 lunghezze dalla prima in classifica, una posizione invidiabile per molti ma, evidentemente, qualcuno la pensa in modo contrario, sacrosanto e legittimo, ma non per questo condivisibile da tutti.

Da parte mia un grande in bocca al lupo al nuovo allenatore per questa sua nuova avventura ma anche a mister Vivarini per la sua carriera.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it