Indietro

Liceo Michelangiolo: scoppia il caso di un amore proibito

La polizia indaga sulla relazione tra un professore e una studentessa. Interrogazione parlamentare di Toccafondi (IV):” Se confermati, fatti di una gravità inaudita”

Firenze, 8 agosto 2020- Ora se ne dovrà occupare anche al Ministero dell'Istruzione a Roma del Liceo Classico Michelangiolo di Firenze. La Scuola statale è al cento di un caso pruriginoso, che ha per protagonisti un docente e una diciassettenne. Prima alcune frasi dette sottovoce, poi la storia è finita sui giornali.

“Le indiscrezioni pubblicate dai giornali in questi giorni sul presunto rapporto tra un insegnante e una studentessa minorenne del liceo Michelangiolo di Firenze, lasciano senza parole” Così Gabriele Toccafondi, deputato fiorentino di Italia Viva capogruppo in Commissione Cultura e istruzione “Rispetto a quanto da alcuni giorni sto leggendo corre l’obbligo chiedere al Ministero dell’Istruzione come intende affrontare una situazione che se confermata è di una gravità inaudita.” Conclude Toccafondi.

Il Liceo classico Michelangiolo, nato oltre cento anni fa, occupa tuttora la sede originaria in via della Colonna e ha il maggior numero di iscritti fra i licei di analogo indirizzo della provincia. Il polverone di questi giorni mette in discussione i consolidati giudizi sulla qualità dell'insegnamento, sul suo ambiente sociale, degli strumenti didattici a disposizione.

Fotogallery


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it