Indietro

Spettacolo — rubrica a cura di Nicola Novelli

Lorenzo Baglioni: dopo Sanremo, il live

Martedì 30 gennaio il cantautore dialoga con gli studenti in Aula Magna. Al via la prevendita per lo show del 21 marzo all’Obihall di Firenze

Dal web all’Artiston per arrivare nei teatri d’Italia. In gara al Festival di Sanremo 2018 (categoria Nuove Proposte) con il brano “Il Congiuntivo”, Lorenzo Baglioni presenta il suo primo disco “BELLA, PROF!”, distribuito da Sony a partire dal 16 febbraio 2018! L’appuntamento con la “sua” Firenze è fissato per mercoledì 21 marzo all’Obihall (ore 21 – biglietti posti numerati 25/20/15 euro - info tel. 055.667566- 055.6504112www.bitconcerti.it - www.obihall.it -#baglionifi18). Lorenzo e la sua band proporranno un energico concerto live, alternando canzoni a monologhi comici. Ad affiancare il cantante, attore e comico fiorentino saranno Emanuele Bonechi alla batteria, Marco Caponi al sax, Alessandro Cianferoni al basso, Lorenzo Furferi alle tastiere, Damiano Sardi al pianoforte e alla voce e Daniele Vettori alla chitarra. Intanto il videoclip del brano “Il Congiuntivo”, in poco più di un mese, ha già superato i 6 milioni di visualizzazioni sui social. 31 anni, toscano doc, laureato in matematica con una specializzazione in calcolo delle probabilità, ma prestato allo spettacolo, Lorenzo Baglioni si definisce un artista con una chiarissima confusione in testa: cantante, musicista, attore di cinema e teatro, comico, autore e regista.

Martedì 30 gennaio il cantautore è ospite dell’Università di Firenze in un incontro dal titolo “La grammatica delle canzoni” (ore 17Aula Magna, piazza San Marco, 4). L’incontro, introdotto e curato da Marco Biffi, docente di Linguistica italiana presso l’Ateneo, prevede un dialogo fra il giovane cantautore - che parteciperà al prossimo Festival di Sanremo - e gli studenti, con la partecipazione di Giuseppe Patota e Valeria della Valle, studiosi affermati e autori di numerose grammatiche e prontuari grammaticali. L’iniziativa sarà aperta dagli interventi del rettore dell’Ateneo fiorentino Luigi Dei, del presidente dell’Accademia della Crusca Claudio Marazzini e della direttrice del Dipartimento di Lettere e Filosofia Anna Nozzoli. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

“L’iniziativa – spiega Marco Biffi – si inserisce in una serie di incontri che organizzo da alcuni anni per gli studenti dei miei corsi, con lo scopo di mettere a fuoco il rapporto degli artisti con la lingua italiana. Con Lorenzo Baglioni parleremo del perché abbia deciso di scrivere canzoni didattiche e in particolare grammaticali, del rapporto con il fiorentino e con la nostra città e di come l’uso consapevole della lingua possa avere un impatto sulle canzoni”.

Fotogallery


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it