Indietro

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Move2learn, Learn2move: una nuova generazione europea

Per promuovere la mobilità e l'apprendimento dei giovani

Almeno 5000 giovani fra i 16 e i 19 anni quest'anno avranno la possibilità di muoversi gratuitamente in Europa , individualmente o assieme alla classe della propria scuola. Si tratta dell’iniziativa “Move2learn, Learn2move” presentata dalla Commissione Europea il 27 marzo per promuovere la mobilità e l'apprendimento dei giovani europei. L'iniziativa nasce da un'idea maturata dal Parlamento Europeo nel 2016 ed è stata presentata quest'anno nell'ambito del programma Erasmus+ in occasione del suo trentesimo compleanno.

Il progetto sarà attuato grazie a eTwinning, la più grande rete di insegnanti attivi nei gemellaggi elettronici tra scuole. Essa si realizza attraverso una piattaforma informatica che coinvolge i docenti facendoli conoscere e collaborare in modo semplice, veloce e sicuro per favorire un'apertura alla dimensione comunitaria dell'istruzione e la creazione di un sentimento di cittadinanza europea condiviso nelle nuove generazioni.

L'iniziativa coinvolgerà quindi le classi di studenti che partecipano a questa piattaforma, le quali dovranno indicare se desiderano essere prese in considerazione per l'assegnazione di biglietti di viaggio gratuiti come premio per i migliori progetti eTwinning in ciascun paese partecipante. Una volta selezionati, i vincitori potranno viaggiare da agosto 2017 a dicembre 2018, in una data a loro discrezione.

Come mezzo di trasporto, i giovani potranno utilizzare quello che preferiscono, tenendo conto dei criteri di sostenibilità e dei punti di partenza e destinazione degli studenti partecipanti. Alcuni operatori sostengono l'iniziativa offrendo uno sconto speciale ai partecipanti. Coloro sono: Aegean Airlines, Air Dolomiti, ALSA Grupo, Azores Airlines, Brussels Airlines, Comboios de Portugal, Croatia Airlines, Deutsche Bahn, Hahn Air, Iberia Express, Interrail, Luxair, Naviera Armas, Olibus, SNCF, Transferoviar Calatori, Trenitalia, Vueling e Westbahn.

“Move2Learn, Learn2Move”è un progetto che riesce a coniugare bene la parte ludica a quella formativa, permettendo ai più giovani di viaggiare in modo sostenibile e allo stesso tempo di sentirsi cittadini europei, sentimento che lentamente si sta facendo strada anche nelle giovani generazioni.

In questo contesto di mobilità europea, si inserisce opportunamente anche la regione Toscana, che già nei primi mesi dell'anno ha rilevato una notevole crescita di domande di borse per lo studio all'estero. Merito dovuto al fatto che “l'Azienda DSU (per il diritto allo studio universitario) è sempre stata favorevole all'internazionalizzazione dei percorsi di studio degli studenti iscritti agli atenei della Toscana” -sottolinea il Presidente del DSU Toscana Marco Moretti- “e lo fa destinando cospicue risorse all'integrazione delle borse previste dai programmi di mobilità all'estero come l'Erasmus, per favorirne la fruizione. Risorse che quest'anno sono sensibilmente aumentate grazie al supporto della Regione Toscana”, con un incremento del 10%. 

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze — Centro di comunicazione ed informazione dell'Unione europea attivo nel Comune di Firenze dal 1999: www.edfirenze.eu

E-mail: europedirect@comune.fi.it


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it