Indietro

Spettacolo — rubrica a cura di Nicola Novelli

Musart Festival di Firenze: prime anticipazioni per l'estate prossima

La leggenda del rock progressive Jethro Tull, in tour mondiale per celebrare l’anniversario d’oro, e il pianista Chick Corea a capo della Akoustic Band, in piazza S.S. Annunziata

Ian Anderson presenterà i 50 anni dei Jethro Tull in un tour mondiale, per celebrare l’anniversario d’oro della leggenda del rock-progressive. Il tour farà tappa martedì 24 luglio a Firenze, in piazza della Santissima Annunziata nell’ambito del Musart Festival 2018.Jethro Tull sono tra i più grandi nomi del rock-progressive di tutti i tempi. Il loro immenso e variegato catalogo comprende folk, blues, musica classica e heavy rock. I concerti che si terranno in celebrazione dell'anniversario saranno caratterizzati da un ampio mix di materiali, alcuni dei quali incentrati sul periodo formativo precedente e soprattutto su "heavy hitters" del catalogo Tull dagli album ‘This Was’, ‘Stand Up’, ‘Benefit’, ‘Aqualung’, ‘Thick As A Brick’, ‘Too Old to Rock And Roll: Too Young To Die’, ‘Songs From The Wood’, ‘Heavy Horses’, ‘Crest Of A Knave’ e persino un tocco di ‘TAAB2’ del 2012. Ian Anderson sarà accompagnato dai musicisti della Tull band David Goodier (basso), John O'Hara (tastiere), Florian Opahle (chitarra), Scott Hammond (batteria), e da special guests virtuali.

Più che un musicista, un mito vivente. Del jazz, soprattutto di quel filone che affonda le radici nel ritmo latino e nel rock. Chick Corea, affiancato dalla storica Akoustic Band, sarà in concerto in piazza della Santissima Annunziata lunedì 23 luglio 2018 (ore 21,15). Dopo venti anni, sarà l’occasione per vedere di nuovo sul palco la Chick Corea Akoustic Band, che allinea Chick con John Patitucci e Dave Weckl, straordinari musicisti e amici di lunga data. La formazione riporta i voli lirici sperimentati nella Elektric Band in una dimensione classica per un piano trio acustico. L'energia al pianoforte e la vena compositiva di Chick Corea si fondono con la maestria di John Patitucci al basso e la brillantezza di Dave Weckl alla batteria. 

Durante i giorni del Musart Festival gli spettatori potranno visitare, gratuitamente, alcuni dei luoghi d'arte più significativi attigui a piazza della Santissima Annunziata. I biglietti (57,50/49,45/34,50 euro, posti numerati, compresi diritti di prevendita) sono disponibili nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.boxol.it (tel. 055.210804) e www.ticketone.it (tel. 892.101). Disponibile anche un Gold Package a 118 euro comprendente biglietto di primo settore, cena a buffet all’interno dell’Istituto degli Innocenti, ingresso al Museo degli Innocenti (dal lunedì alla domenica orario 10/19).

Fotogallery


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it