Indietro

LifeStyle — rubrica a cura di Antonio Patruno

Firenze: Notte Rosa in via Romana sabato 28 settembre

Dalle 15 tante iniziative in un clima di grande festa

Una notte rosa interamente dedicata alle donne. Il centro commerciale naturale Boboli ha organizzato per domani, sabato 28 settembre, una giornata in festa dedicata alle donne e alla loro importanza nella società. La Notte Rosa si svolgerà in una via Romana chiusa al traffico - a partire dalle 15 del pomeriggio - da piazza della Calza a piazza San Felice (con divieti di sosta già dalla mattina alle 8).

Sono 70 le botteghe che saranno addobbate a festa e colorate di rosa e le bancarelle di artigianato, alla scoperta di laboratori estemporanei, intrattenimenti musicali e prodotti caratteristici; un'offerta eno-gastronomica molto variegata che spazierà dalle materie prime stagionali, ai piatti più semplici della tradizione accompagnerà il tutto. Oltre ai negozi che offriranno dimostrazioni e prove gratuite di prodotti, ci saranno intrattenimenti musicali lungo la strada e si svolgeranno varie attività artistiche come l'esposizione delle Scarpette Rosse contro la violenza sulle Donne; il Flashmob di Natana Yoga Dance (con orari 18-19-20); il gruppo musicale Girlesque Street Band che dalle 19 alle 22.30 daranno spettacolo; ‘La Dolce Vita’ con le canzoni degli anni 30' - 40' - 50' rievocate dalla voce di Valeria Volpi. Ci sarà anche la mostra XX il genere femminile nell'arte del 900 italiano visitabile presso la Galleria Marletta (in piazza San Felice 10/r dalle 10 alle 18.30): circa un centinaio,tra dipinti, disegni, pastelli, bronzi, terrecotte e ceramiche di artisti Italiani del XX secolo, che hanno rappresentato figure femminili, a cura di Monica Cardarelli.

“Ancora una volta il Centro commerciale naturale Boboli ci sorprende per bellezza e originalità” ha detto l’assessore al commercio e alle attività produttive Federico Gianassi. “Questa volta poi la notte rosa non è solo un ottimo motivo per passeggiare in via Romana alla scoperta delle botteghe e delle bancarelle artigiane, ma sarà anche un’ottima occasione per scendere in campo e sensibilizzare per la difesa dei diritti delle donne”.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it