Indietro

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Nuova iniziativa dell'Unione Europea: il Corpo Europeo di Solidarietà

Le prime iniziative a partire per la primavera 2017

Che cos'è? Il Corpo europeo di solidarietà è il nuovo progetto dell'Unione Europea che è stato avviato ufficialmente nel Dicembre 2016. Ha come principale obiettivo quello di aiutare comunità o popolazioni in Europa ed è aperto a tutti i giovani che abbiano voglia di partecipare ad attività di lavoro o di volontariato nel proprio paese o all'estero. Le iniziative che saranno promosse saranno molteplici, variando dalla prevenzione delle catastrofi naturali, alla ricostruzione in seguito ad una calamità, all'assistenza nei centri dei riciedenti asilo, alle problematiche connesse alle comunità e molto altro.

Quali sono i suoi principi? Chi entra a far parte del Corpo europeo di solidarietà ne deve condividere i principi fondamentali che sono basati sul valore della solidarietà e del rispetto per la dignità umana e i diritti umani e sulla promozione di una società giusta ed equa nella quale predominino il pluralismo, la non discriminazione, la tolleranza, la giustizia e l'eguaglianza. A tutto ciò si deve aggiungere l'impegno per costruire una forte solidarietà tra i popoli nel rispetto delle loro culture e delle loro tradizioni.

Chi può partecipare? Possono prendere parte al progetto tutti i giovani cittadini degli stati membri dell'Unione Europea o cittadini di Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia con età compresa tra i 18 e i 30 anni che condividono i principi del Corpo europeo di solidarietà.

Come funziona? Coloro che vogliono partecipare devono prima effettuare una semplice registrazione; successivamente devono attendere di essere selezionati per un determinato progetto. I progetti sono proposti dalle singole organizzazioni alla Commissione Europea che sarà incaricata di decidere di finanziare o dare sostegno ai progetti; quando questi saranno stati approvati, sarà l'organizzazione stessa che contatterà i singoli candidati a cui è interessata per mettere in atto il progetto. I ragazzi sono liberi di rifiutare le offerte proposte e questo non costituirà un pregiudizio per la partecipazione ad altri progetti.

Attività di volontariato o occupazionale? Il Corpo europeo di solidarietà si divide in due sezioni: l'attività di volontariato e quella occupazionale.

L'attività di volontariato offre l'opportunità ai giovani di svolgere un'esperienza all'estero per un periodo che varia dai due ai dodici mesi, fondandosi principalmente sul Servizio volontario europeo. Ai partecipanti saranno offerti vitto, alloggio e il rimborso del costo del viaggio.

L'attività occupazionale offre invece ai giovani opportunità di tirocinio, di apprendistato o di lavoro per un'ampia gamma di progetti. In questi casi è previsto un contratto regolare con le norme vigenti nel paese ospitante: i lavoratori saranno in grado di provvedere alle spese da sostenere con lo stipendio garantito dal proprio datore di lavoro, mentre per gli apprendisti e i tirocinanti solitamente è previsto un contratto di lavoro e un'indennità di soggiorno.

Il progetto è stato istituito da soli due mesi, quindi si prevede che le prime iniziative saranno pronte a partire per la primavera 2017... Cosa aspettate ad iscrivervi?

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze — Centro di comunicazione ed informazione dell'Unione europea attivo nel Comune di Firenze dal 1999: www.edfirenze.eu

E-mail: europedirect@comune.fi.it


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it