Indietro

Pugilato — rubrica a cura di Nicola Novelli

Obbadi VS Selby, per il campionato europeo dei pesi mosca

foto Alessandro Zani

Cambia l’avversario per Moha, da decidere la sede del match

Non sarà Jay Harris a contendere il titolo di campione continentale ad Obbadi, ma Andrew Selby. Il pugile gallese subentra al suo connazionale che tenterà di conquistare il mondiale in possesso di Martinez

Selby, dopo un ottimo passato dilettantistico - medaglia di bronzo ai Mondiali di Baku 2011 - nel professionismo ha un record di 13 vittorie ed una sconfitta. Nel 2019 il gallese ha combattuto tre volte, nella prima occasione è stato fermato per KO da Martinez. In seguito ha ottenuto due vittorie con pugili collaudatori.

Il gallese è un ottimo pugile dal punto di vista tecnico, in grado di tenere il ritmo alto e grazie alla velocità di esecuzione è pericoloso sia in fase di attacco che di rimessa. Si tratta di un match difficile, dove Moha dovrà mettere sul ring tutta la sua classe e l’esplosività dei colpi su cui ha lavorato in questi ultimi tempi con il Maestro Leonard Bundu. A breve il nostro giornale sentirà l’opinione di Leonard su questo match, che lo riporterà su un ring europeo per la prima volta come Maestro.

Prima della battaglia sul ring ci sarà quella per aggiudicarsi la sede del match, i termini per la trattativa privata scadono il 24 Gennaio, diversamente sarà indetta l’asta per decidere chi organizzerà l’evento.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it