Indietro

Occupazione in Toscana: positivo il primo trimestre 2017

Il Rapporto Cna, lunedì 19 giugno alle 17, in Consiglio regionale

FIRENZE- Tra il primo trimestre 2016 e il primo trimestre 2017 aumentano le persone occupate in Toscana, diminuisce il tasso di disoccupazione e aumenta il tasso di attività. Occupazione In Toscana si registra un aumento di 39 mila unità. Gli occupati passano da 1 milione e 533 mila a 1 milione e 572 mila, con un incremento del 2,6%. La Toscana va meglio del resto del paese, infatti in Italia, nello stesso periodo, l'aumento è meno marcato, pari a un +1,5%. Tasso disoccupazione In lieve calo anche la disoccupazione, che diminuisce da 10,2% del primo trimestre 2016 a 9,1% del primo trimestre 2017. In Italia il dato resta invece costante, attestandosi sul 12,1%. Disoccupazione giovanile Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) in Italia diminuisce: da 40,3% del 1° trimestre 2016 a 37,3% 1° trimestre 2017 (per i maschi da 39,8% a 35,8% e per le femmine da 41,0% a 39,4%). Il dato toscano viene diffuso solo annualmente. Disponibile comunque il dato del Centro Italia: il tasso diminuisce da 39,2% del 2016 a 31,7% del 2017 (per i maschi da 37,9% a 32,7% e per le femmine da 41,0% a 30,4%). Sono alcuni dei principali dati divulgati dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione che, per evidenziare le tendenze del mercato del lavoro in Toscana e in Italia, aggiorna e diffonde le serie storiche regionali, con i relativi confronti su scala nazionale, elaborando gli ultimi dati Istat.

Firenze e la Toscana, meno tasse per lo sviluppo”, questo il titolo del convegno che si terrà lunedì 19 giugno alle 17 in Auditorium del Consiglio regionale (via Cavour, 4 - Firenze) e analizzerà il rapporto Cna 2017. Gli interventi saranno affidati a Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana; Matteo Biffoni, presidente Anci Toscana e sindaco di Prato; Federico Ignesti, sindaco di Scarperia San Piero; Andrea Di Benedetto, vice presidente nazionale Cna; Claudio Carpentieri, responsabile nazionale politiche fiscali Cna; Giacomo Cioni, presidente Cna Firenze Metropolitana; Franco Vichi, direttore generale Cna Firenze Metropolitana. Firenze è la terza città d’Italia più tassata per l’artigianato e la piccola impresa. E’ questo quanto emerge dai dati forniti dal rapporto dell’Osservatorio nazionale Cna, che analizza l’andamento della tassazione sulle piccole imprese in 135 città italiane, compresi tutti i capoluoghi di provincia.

La Regione Toscana ha approvato il Bando Internazionalizzazione 2017Provvedimento per la concessione delle agevolazioni a sostegno dell’export delle PMI toscane operanti nei settori manifatturiero e turistico. “Incentivi all’acquisto di servizi a supporto dell’internazionalizzazione in favore delle PMI”. Il bando finanzia progetti di investimento finalizzati all’internazionalizzazione in Paesi non appartenenti all’Unione Europea. Le domande potranno essere presentate a partire dal 7 giugno e fino al 7 agosto 2017 (ore 17,00). Si dovrà utilizzare il portale di Sviluppo Toscana. L’aiuto è concesso in una percentuale che varia dal 30% al 50% dell’investimento a seconda dei servizi attivati e della dimensione aziendale. Per l’ammissibilità è necessario verificare attentamente che il codice ATECO della propria attività rientri fra quelli previsti dal bando.


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it