Indietro

Operatori sanitari: borsa di studio ricorderà il loro sacrificio

Ordine del giorno approvato in Regione Toscana

Per ricordare il sacrificio di tanti medici, infermieri, farmacisti ed operatori sociosanitari che hanno perso la vita nelle corsie delle varie strutture regionali durante la pandemia del Covid-19, sarà istituita una borsa di studio in loro nome, da riservarsi agli studenti delle facoltà afferenti al settore sanitario. Lo prevede un ordine del giorno approvato all'unanimità dal Consiglio regionale.

È stata Elisa Montemagni (Lega Nord), prima firmataria, ad illustrare il testo: “A tutti loro va il nostro grazie. Vogliamo sottolineare quanto siano stati importanti e indispensabili nella gestione di questa emergenza. Il modo migliore per ricordarli, non solo oggi, è premiare chi intraprenderà queste professioni”.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it