Indietro

"Palavalenti inagibile, cronaca di un disastro annunciato"

Bundu e Palagi (SPC) accusano l'amministrazione: "Scarsa programmazione, ci risulta che la Giunta sia informata da più di un mese delle precarie condizioni della struttura. A pagarne le conseguenze sono le società sportive"

Il Palazzetto Paolo Valenti è stato dichiarato inagibile da martedì, è l’epilogo di un disastro annunciato dovuto alla scarsa programmazione dell’Amministrazione” è il commento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi consiglieri comunali per SPC, rispetto alla chiusura e al conseguente stop delle attività sportive di uno degli impianti sportivi più importanti del Quartiere 5. “Ci risulta che la Giunta sia informata da più di un mese delle precarie condizioni del “Paolo Valenti” di via Alderotti. Le società sportive e l'utenza utenti si sarebbero più volte impegnate a denunciare, negli anni, le infiltrazioni piovose nel palazzetto, con tanto di documentazione annessa” continuano la consigliera e il consigliere. Che poi aggiungono “L’Amministrazione comunale dimostra superficialità nella programmazione degli interventi. Si è aspettato che la situazione divenisse emergenziale per intervenire, con lavori che necessitano di condizioni meteo non proprie del mese di novembre. Chi ne paga le conseguenze? Le società sportive, insieme a piccoli e grandi atleti, che non potranno svolgere i loro allenamenti. Auspichiamo, dopo aver risolto l'emergenza, un intervento strutturale, all'altezza della centralità strategica che l'impianto ha per il Quartiere 5 e presenteremo un'interrogazione per capire come mai si sia arrivati a questo punto", concludono Bundu e Palagi.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it