Indietro

 Parco delle Cascine: spaccio di droga tra le siepi

Sui fermati sono risultati precedenti con arresti sempre alle Cascine

Nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Firenze, nella mattinata di oggi i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno effettuato un’attenta perlustrazione all’interno del Parco delle Cascine, traendo in arresto un profugo 23enne gambiano per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” nonché per resistenza a pubblico ufficiale, ed hanno segnalato alla Prefettura di Firenze un connazionale 19enne per il possesso di sostanze stupefacenti per uso personale.


Nel transitare in viale Lincoln, i due equipaggi del Nucleo Radiomobile impiegati nel servizio, hanno notato tre gambiani che alla loro vista cercavano di eludere il controllo addentrandosi all’interno del parco. I Carabinieri li hanno a raggiunti a piedi fermandoli poco distante. Il controllo alla banca dati consentiva di verificare che tutti erano già noti alle forze dell’ordine per reati in materia di stupefacenti, motivo per il quale gli operanti hanno deciso di approfondire il controllo: mentre uno di loro cercava di disfarsi di un involucro contenente oltre 2 grammi di hashish (fatto per il quale è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore), il 23enne ha celato negli slip un pezzo di hashish del peso di oltre 10 grammi.

I due sono stati, pertanto, condotti in caserma, ove il 23enne ha dato in escandescenze sferrando calci contro gli operanti che, fortunatamente, non hanno riportato lesioni. Il 23enne gambiano è stato dichiarato in stato di arresto per “detenzione ai fini di spaccio” dei 10 grammi di hashish e per resistenza a pubblico ufficiale.
Nel corso degli accertamenti è emerso che il 23enne, tra l’altro già gravato dell’obbligo di presentarsi tutti i giorni presso i Carabinieri di Empoli sempre per reati connessi allo spaccio di droga, lo scorso anno era già stato tratto in arresto due volte nella zona delle Cascine.
L’arrestato è stato ristretto in camera di sicurezza in attesa del giudizio con rito direttissimo previsto per la mattinata di domani.


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it