Indietro

LifeStyle — rubrica a cura di Antonio Patruno

Puliamo il Mondo 2019, migliaia di volontari: gli appuntamenti in Toscana

Dal 20 al 22 settembre la manifestazione promossa da Legambiente che da oltre 25 anni contribuisce a tenere il territorio più pulito. Quest'anno l'iniziativa di punta regionale è "Puliamo la Marina di Calenzano"

Puntuale come un orologio svizzero, torna "Puliamo il Mondo". Da oltre venticinque anni, l’ultimo fine settimana di settembre, volontari di tutta Italia coordinati da Legambiente si ritrovano per ripulire spazi pubblici dai rifiuti abbandonati. Con guanti, rastrelli, ramazze e sacconi ci si ritrova in piazze, strade, parchi urbani, lungo gli argini dei fiumi o delle strade statali, o negli spazi “di nessuno” ai margini delle periferie metropolitane. Giovani e anziani, italiani e non, amministrazioni locali, imprese, scuole, uniti da un unico obiettivo: rendere più vivibile e più bello il territorio in cui viviamo. Creare i presupposti per luoghi vissuti e presidiati da “comunità” vere e coese.

Appuntamenti clou dal 20 al 22 settembre anche in Toscana, ma le iniziative si potranno protrarre per tutto il mese di ottobre e oltre. Quest’anno la storica campagna metterà insieme chi vuole salvare l’ambiente, le città e le periferie dai rifiuti e dal degrado e chi cerca di ricostruire ogni giorno relazioni di comunità e dialogo. Tante le iniziative in programma che vedranno impegnati migliaia di volontari.

“E’ davvero sorprendente e motivante scoprire, anno dopo anno, l’adesione dei comuni toscani alla nostra principale campagna di volontariato – dichiara Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscana – una partecipazione record anche nel 2019. Con eventi simili a Puliamo il Mondo che si stanno moltiplicando a dismisura anche in altri periodi dell’anno. Insomma, siamo orgogliosi del fatto che siamo riusciti a creare impegno e motivazioni su molti territori. E l’emulazione di atti concreti e utili è contagiosa!” , conclude Ferruzza.

I NUMERI DA PRIMATO DELLA TOSCANA

Ad oggi sono oltre 130 le realtà toscane aderenti alla nostra campagna, di cui 115 comuni su 276. Sono inoltre promotori diretti dell’iniziativa 12 circoli (Legambiente Toscana Volontariato, Legambiente Chianti Fiorentino, Circolo Legambiente Pisa, Circolo Costa Etrusca Castagneto Carducci, Circolo Legambiente Capannori e Piana Lucchese, Circolo Legambiente Città di Lucca, Circolo Legambiente Versilia, Circolo Legambiente Valdinievole, Circolo Legambiente Prato Aps, Legambiente Terra e Pace di Chianciano-Montepulciano-Chiusi-Sarteano, Circolo Legambiente Siena) e altre realtà significative quali Associazione Nazionale Carabinieri Firenze, Centro Commerciale I Gigli, Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Consorzio 2 Alto Valdarno, Consorzio 3 Medio Valdarno, Consorzio 4 Basso Valdarno, Consorzio 5 Toscana Costa, Consorzio 6 Toscana Sud Grosseto, ASCIT Servizi Ambientali SPA di Capannori.

Puliamo il mondo è soprattutto un gesto semplice, da fare insieme per rinsaldare il rapporto tra ecosistemi e cittadini, tra comunità ed enti pubblici. Negli anni questo momento è stato utilizzato anche per parlare del degrado delle nostre periferie, di abusivismo edilizio, di città metropolitane, di condivisione, di nuovi protagonismi civici, di disagio sociale, di legalità, di spreco alimentare, di pace, per dire no al terrorismo e a qualsiasi genere di barriera.

Un week-end davvero green, dove ognuno di noi, nel suo piccolo, può diventare il protagonista di una ritrovata bellezza del Paese e il custode di territori e paesaggi meravigliosi, troppo spesso sfregiati dall’incuria, dall’abbandono e, nei casi più gravi, dall’ecomafia.

La campagna si avvale del patrocinio e della collaborazione della Regione Toscana, del CESVOT e del supporto del TGR della Rai che racconterà alcune delle iniziative principali.

Saranno tantissime e dense di significato le iniziative di punta. “PULIAMO LA MARINA DI CALENZANO”: l’iniziativa di punta regionale a cura di Legambiente Toscana con la collaborazione del Comune di Calenzano, Regione Toscana e Consorzio 3 Medio Valdarno. L’appuntamento è per sabato 21 settembre (ritrovo presso Piazza Antonio Gramsci, alle ore 9.30) nel comune di Calenzano. L’iniziativa vedrà la presenza dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Calenzano Irene Padovani, dell’Assessore alla Presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli, del Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino, del Presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza.

Si continua in bellezza sempre sabato 21 settembre (h.9.30) Legambiente Toscana in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri (sezione di Firenze) 181° Nucleo Volontariato e Protezione Civile “Pegaso” si daranno appuntamento per ripulire l’Arno nei pressi di Piazza Poggi e successivamente continuare le operazioni di pulizia presso le Rime e le Rampe di S. Niccolò.

“Puliamo il mondo dai rifiuti abbandonati” prima che sia troppo tardi! Il circolo di Siena nella mattinata di sabato 21 settembre (ore 10.00) organizzerà la pulizia presso l'area del Bosco di Busseto, l'unico bosco urbano senese. L'area è protagonista di RIGENERAR_SI progetto di riqualificazione delle valli verdi senesi .

Domenica 22 settembre: a Massa presso la località Forno, con il Comune di Massa, la Municipalizzata Asmiu, gli scout Agea e Agesci e il circolo Legambiente Massa Montignoso le pulizie si faranno in una frazione montana che soffre della carenza di servizi, mantenendo vive tuttavia belle relazioni umane. Parteciperanno anche alcuni detenuti del carcere di Massa che già con un progetto del Club Alpino Italiano mantengono la fruibilità di molti sentieri delle Apuane.

Il circolo di Legambiente Valdinievole in collaborazione con il comune di Pescia si ritroveranno alle ore 8.00 presso la Passerella Sforzini (Lungofiume Pescia lato Scuole Simonetti) per la consegna dei kit e distribuzione dei sacchi per la raccolta del multi-materiale e indifferenziato. I volontari insieme ai bambini delle scuole elementari effettueranno diverse operazioni di pulizia che riguarderanno: l’alveo del torrente Pescia ambo lati, il centro storico, i giardini pubblici e aree verdi adiacenti alle Scuole Elementari Simonetti e Scuole Elementari e Medie plesso Valchiusa. La manifestazione si concluderà alle ore 12:30 circa sul Lungofiume Pescia con un frugale pic-nic offerto ai volontari intervenuti, intorno ad un grande nespolo recuperato lo scorso anno dall'incuria generale e divenuto il simbolo della Campagna Puliamo il Mondo 2018. Nello stesso giorno a Viareggio, il circolo di Legambiente Versilia insieme a numerosi volontari effettueranno la pulizia di Villa Borbone(h.9.30 – Viale dei Tigli).

Puliamo il Mondo con le scuole: tantissime sono le iniziative che si svolgeranno venerdì 20 settembre, nella giornata dedicata alle scuole.

“Puliamo insieme il nostro territorio” questo il tema della manifestazione che si svolgerà nei comuni di Fivizzano, Tresana e Licciana Nardi con i ragazzi delle scuole e i volontari di Legambiente.

Nel comune di Monte Argentario alcuni alunni della scuola primaria di Porto Ercole accompagnati dalle loro insegnanti puliranno la spiaggia della Feniglia. La spiaggia della Cantoniera invece sarà pulita il giorno dopo con gli alunni della scuola primaria di Porto S. Stefano.

Anche a Forte dei Marmi (venerdì 20 – h.9.30) gli alunni dell’Istituto comprensivo effettueranno la pulizia presso la zona protetta delle “Dune” a Vittoria Apuana. A Serravezza , nella mattinata, invece le classi quinte delle scuole elementari puliranno il fiume Versilia in località Le Ciocche. Nel comune di Pescia saranno sempre i ragazzi delle scuole protagonisti della pulizia di un piccolo parco pubblico nel quartiere di Ricciano.

Il Comune di Fiesole organizza ormai da anni l’iniziativa “Puliamo Fiesole”. In questa occasione gruppi di cittadini si occupano di ripulire alcune aree pubbliche come gesto, sia di effettivo miglioramento, ma soprattutto come forma di educazione. Quest’anno, anche a seguito dell’estensione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta, l'Amministrazione ha programmato una attività che vedrà, dopo una prima fase di raccolta svolta come negli anni precedenti, la differenziazione dei rifiuti recuperati, la loro sistemazione in appositi contenitori e lo smaltimento o riuso. Per questa iniziativa avrà il supporto e la collaborazione di ALIA che sarà presente con i propri operatori e materiali informativi in tre piazze. Il valore dell’iniziativa quest’anno non sarà quindi tanto e solo l’effettivo impatto immediato, ma vuole esprimersi in una attività di informazione e formazione delle corrette modalità di differenziazione dei rifiuti, dove i cittadini possano chiedere informazioni e condividere le proprie esperienze.

Il Comune di Campi Bisenzio, anche per quest'anno, aderirà all'iniziativa di volontariato ambientale "Puliamo il Mondo". L’evento è in collaborazione con il Centro Commerciale I GIGLI il quale, dopo il successo riscontrato l'anno precedente, si è reso disponibile nella promozione della stessa, acquistando i Kit di Legambiente necessari da distribuire ai partecipanti. "Puliamo il Mondo" si svolgerà venerdì 20 settembre alle 10 presso il Parco della Marinella e vedrà il coinvolgimento delle prime classi della Scuola Secondaria F. Matteucci dell'Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini. Agli alunni partecipanti verrà consegnato il Kit di Legambiente, gli snack gentilmente offerti Panorama e gli zainetti messi a disposizione dal Centro Commerciale I GIGLI.

Tanti piccoli gesti per la tutela e la valorizzazione dei beni comuni, attraverso azioni di cittadinanza attiva, per promuovere la vivibilità e la bellezza dei luoghi ma anche per offrire un’occasione di integrazione e di abbattimento dei muri e delle barriere culturali e sociali.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it