Indietro

Regolamento Unesco: multato un minimarket per vendita alcolici fuori orario

A Prato sequestrati cosmetici irregolari

Continuano i controlli della Polizia Municipale sul rispetto del Regolamento Unesco. Ieri dopo le 23.30 gli agenti del Reparto Amministrativo sono intervenuti in via Cavour effettuando una serie di verifiche in un minimarket. Il gestore, cittadino pakistano, è stato multato (sanzione da 1.000 euro) per vendita di bevande alcoliche dopo le 21.

A Prato oggi, e la scorsa settimana, personale appartenente all’Unità Operativa Commerciale Amministrativa e Anticontraffazione, è intervenuta all’interno di due attività commerciali che vendevano prodotti quali cosmetici, creme per la cura del corpo e del viso e prodotti per la cura della persona, entrambe nella zona del macrolotto 0 e gestite da cittadini cinesi. All’interno dei due negozi, entrambi regolarmente gestiti e autorizzati, gli agenti hanno accertato che la maggior parte dei prodotti in vendita erano privi sia dell’etichettatura idonea e sia delle indicazioni in italiano, risultando pertanto non conformi alle direttive della Comunità Europea e, come tali, potenzialmente pericolose per la salute. I prodotti, infatti, riportavano indicazioni scritte solo in ideogrammi cinesi. Per questo motivo, gli agenti di Piazza Macelli, dopo aver provveduto ad elevare una serie di sanzioni, hanno sequestrato tutti i prodotti irregolari in vendita.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it