Indietro

L'Amministratore Risponde — rubrica a cura di Marco Suisola

Rumori e schiamazzi notturni dal BeB: che fare?

Può intervenire l'amministratore del condominio, oppure un legale?

Buon Pomeriggio, gentile Dr. Suisola

Mi scusi il disturbo.

Desidererei porgerLe una domanda:

quali azioni deve intraprendere un Amministratore di Condominio a seguito di una segnalazione da parte di un condomino di “rumori e schiamazzi notturni“ che provengo da un’appartamento al piano superiore (trasformato in B&B) ogni sera dalle ore 23 alle ore 07,00 del mattino?

La ringrazio per la cortese risposta e Le porgo cordiali saluti.   

Salve,

sia se avete un regolamento di condominio che no,  possono essere fatte delle diffide. Sarebbe opportuno nel caso in cui ci sia da integrare il regolamento stesso con sanzioni a carico del proprietario in locazione. Le diffide possono essere fatte dirette dall'amministratore e dal legale del condominio e poi successivamente si può procedere giudizialmente. Ultima ratio chiamare al momento dei disagi le forze dell'ordine

Saluti

L'Amministratore Risponde — rubrica a cura di Marco Suisola

Marco Suisola

Marco Suisola — Svolge l’attività di amministratore di condominio a livello professionale dal 1999. Laureato presso l'Università di Firenze, è esperto giuridico immobiliare. Associato alla Federazione nazionale amministratori fino al 2015, diventa socio fondatore della Confart-amministratori. Attualmente nel CdA ricopre il ruolo di Tesoriere. Svolge con regolarità l’aggiornamento professionale previsto per normativa dalla legge 140/201414. Ha la qualifica di Revisore condominiale, Consulente tecnico di ufficio in ambito condominiale

E-mail: info@marcosuisola.it


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it