Indietro

San Lorenzo a Firenze senza pasta al ragù e cocomero

Conferma per il Corteo storico e le celebrazioni religiose ma per le disposizioni anti Covid salta il gran finale gastronomico

Lunedì, giorno di San Lorenzo, Firenze celebrerà come da tradizione il suo co-patrono. Il programma della giornata prevede la sfilata del corteo della Repubblica fiorentina con i figuranti del Calcio Storico Fiorentino, che partirà alle 10 dal Palagio di Parte Guelfa verso Palazzo Vecchio. Alle 10.15 arriverà in piazza Signoria da dove proseguirà verso la basilica di San Lorenzo, dove è prevista la Santa Messa (ore 11) celebrata dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, con l’offerta dei ceri da parte del sindaco e la benedizione alla città.

Quest’anno, a causa del Covid-19 e nel rispetto delle norme per contrastare il contagio del virus, non ci saranno le abituali celebrazioni serali in piazza San Lorenzo, dove da tradizione si teneva la distribuzione gratuita di pasta al ragù e cocomero


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it