Indietro

Sicurezza stradale, monitoraggio digitale degli incidenti

Utilizzati i dati della videosorveglianza

Approvata dal Consiglio della Città Metropolitana la convenzione con Regione Toscana, Province toscane e Anci per la prosecuzione delle attività del progetto "Sistema integrato regionale per la sicurezza stradale-Sirss", grazie al quale vengono monitorati tutti gli incidenti che avvengono sulle strade di competenza regionale che attraversano il territorio metropolitano fiorentino. Ogni giorno su queste strade afferiscono 250 mila automezzi. L'atto è stato illustrato dal consigliere della Metrocittà delegato alla Viabilità.
150 mila euro di spesa, su due diversi capitoli del bilancio regionale, per monitorare attraverso sistemi informatici e telecamere, i flussi di traffico, tutto il sistema degli incroci e dei passaggi pedonali pericolosi, soprattutto nelle arterie di competenza e quelle di proprietà regionale.
Dalla Città Metropolitana - coinvolta direttamente anche nella realizzazione del format audio/video sulla mobilità, "Muoversi in Toscana Info", in onda 7 giorni su 7, dalle 7.30 alle 20, arriva anche l'appello a non utilizzare i dispositivi mobili alla guida, che sono tra le cause principali delle distrazioni che portano ad incidenti, con conseguenze talvolta irreparabili.


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it