Indietro

Europe Direct — rubrica a cura di Nicola Novelli

Smart Specialisation Strategy

Il sistema dei voucher al centro del meeting europeo

FIRENZE - Nei giorni 19 e 20 marzo 2019 a Firenze, Palazzo Cerretani, Piazza dell'Unità Italiana 1, delegazioni dei partner europei Durham County Council (Regno Unito) e City of Prague (Repubblica Ceca) incontreranno la Regione Toscana per una visita studio per approfondire la Strategia di Specializzazione Intelligente (RIS3) della Regione e il sistema toscano dei voucher, che verrà loro illustrato sia versante dell'innovazione che su quello dell'educazione e della formazione. "I partner europei – spiega l'assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo – da tempo avevano manifestato l'attenzione e l'interesse per queste due esperienze toscane, ritenute rilevanti anche in vista di un eventuale trasferimento tecnologico e questo interscambio continuo non può che arricchirci".

L'incontro, organizzato da Regione Toscana e IFAC CNR, riguarda il progetto "Space Technology with Photonics for market and societal challenges", approvato all'interno del programma europeo INTERREG EUROPE e di cui IFAC CNR è capofila e la Regione Toscana è partner regionale. Il finanziamento europeo complessivo per il progetto è di 1,4 mln. di euro.

Gli argomenti che saranno approfonditi sono: la Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Toscana, anche alla luce della Mid Term Review, tema sul quale relazionerà Emanuele Fabbri, Regione Toscana e il sistema dei voucher. Serena Brogi, Regione Toscana, illustrerà i voucher per l'innovazione, mentre Miriana Bucalossi, Regione Toscana, presenterà quelli relativi all'educazione e alla formazione.

La Regione Toscana ha supportato negli ultimi anni il settore aerospazio e fotonica nell'ambito di bandi di Ricerca e Sviluppo (POR FESR Toscana), sia pure in modo non specifico, finanziando progetti che hanno visto il coinvolgimento di imprese e centri di ricerca del settore. Il Distretto regionale FORTIS - Fotonica, Optoelettronica, Robotica, Telecom, ICT e Spazio- è ora confluito nel Distretto Advanced Manifacturing e, nell'ambito delle sue attività, contribuisce all'aggiornamento periodico della RIS3 nel settore aerospazio. Membro del Cluster Nazionale Aerospazio (CTNA) e della rete europea Network of European Regions Using Space Technologies la Regione Toscana contribuisce ai lavori della Cabina di Regia per la Space Economy. La Regione Toscana è attiva anche in programmi europei che riguardano la Fotonica, come il progetto ERANET PhotonicSensing, nell'ambito del Programma Horizon 2020, per il finanziamento di imprese e centri di ricerca del settore impegnati in progetti di ricerca realizzati in ambito transnazionale.

L'obiettivo generale di STEPHANIE è quello di sostenere il cambiamento verso politiche pubbliche capaci di promuovere un uso efficiente di ricerca e innovazione (R&I) nella tecnologia spaziale con particolare riguardo alla fotonica come tecnologia abilitante, in modo da sviluppare prodotti con un forte potenziale di mercato e orientati alla risoluzione delle sfide socio-ambientali.

STEPHANIE persegue questo obiettivo supportando le regioni ad affrontare due principali sfide: la cooperazione nella catena di valore tecnologica e l'accesso ai finanziamenti per i soggetti innovatori. Al progetto, che ha una durata di 5 anni e che è iniziato a gennaio 2017, partecipano 8 partner provenienti da 7 regioni europee allo scopo di scambiarsi esperienze e conoscenze per far migliorare la pianificazione delle politiche territoriali, in modo da garantire reali e concreti benefici che derivano dalla tecnologia spaziale basata sulla fotonica, in particolare per l'osservazione spaziale e terrestre.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it