Indietro

​Tramvia di Firenze: ecco quando arriverà a Santa Maria Novella

Questa mattina l’incontro del sindaco con il concessionario Tram Spa e le ditte

 Non solo i reperti archeologici hanno rallentato l'opera sul tracciato della Linea 2, in un comunicato congiunto i tempi di consegna aggiornati. Toccherà aspettare l'estate per poter attendere il tram a Santa Maria Novella dove tutte le Linee sino ad ora progettate e realizzate faranno capolinea.

Prosegue intanto la realizzazione delle nuove Linee 2 e 3 della Tramvia mentre sono in corso i primi test sui binari nel viale Morgagni.
Un primo incontro tra Palazzo Vecchio e Tram Spa si era tenuto per stabilire i tempi di consegna della Linea 3 con approfondimento sulla Linea 2. L'approfondimento c'è stato.

Dopo l'incontro odierno è stato confermato l’avvio della Linea 3 a fine giugno, mentre sono stati verificati i tempi del cronoprogramma relativamente alla Linea 2 che destava maggiori preoccupazioni e che ha registrato slittamenti, oltre che per i ritrovamenti archeologici che continuano tuttora a interessare l’area di viale Belfiore - Redi, anche per quelle che il Comune di Firenze definisce "difficoltà delle aziende che realizzano le opere civili" nella nota congiunta diramata oggi.

 "Dopo ampia discussione" spiegano da Palazzo Vecchio che il nuovo programma aggiornato prevede la messa in esercizio della Linea 2 entro il prossimo mese di agosto.

Intanto l'opposizione lancia una sfida al primo cittadino. "Lanciamo una sfida al sindaco Nardella: andiamo tutti insieme, amministrazione, ditte, giornalisti, anche la soprintendenza se serve, a controllare lungo i tracciati come realmente stiano le cose sui lavori per le linee 2 e 3 della tramvia. Lo stucchevole balletto sui tempi di messa in esercizio ha stancato i fiorentini, che hanno tutti i diritti di sapere quando potranno salire sul tram dopo anni di ritardi, annunci e smentite" dichiara il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Vecchio Jacopo Cellai.

"Oggi, dopo l'incontro di Nardella con le ditte, l'ultima versione: linea 3 pronta a fine giugno, linea 2 'entro agosto'. Guarda caso, giusto ieri in consiglio comunale, l'assessore Giorgetti ha reso nota la scoperta di nuove tombe nella zona di viale Belfiore. Stava forse mettendo le mani avanti in vista dell'annuncio di oggi? - aggiunge il capogruppo azzurro –. Comunque sia, adesso basta. Nel 2014 si prevedeva di avere la linea 2 finita nel 2016. Poi si è passati al 2017. Poi, come dimenticare il celeberrimo 14 febbraio 2018 (domani) quando entrambe le linee dovevano essere attive? Ora la 3 a giugno e la 2 ad agosto. Dobbiamo aspettare la prossima riunione per conoscere nuove date ancora? O forse non sarebbe più serio andare subito a vedere come stanno le cose nel dettaglio e smettere di prendere in giro i fiorentini? Aspettiamo una risposta da parte del sindaco".


© 1997-2014 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it