Indietro

Tramvia: polemica sulle cabine a Santa Maria Novella

Dopo la "selva di pali" l'attenzione richiamata sulle cabine

All'indomani della conferma dei tempi di consegna delle nuove Linee 2 e 3 che faranno capolinea a Santa Maria Novella, il consigliere comunale Mario Razzanelli richiama l'attenzione sulle cabine di piazza dell'Unità italiana. 

"Non bastavano i pali in Piazza Santa Maria Novella: anche le cabine per l'alimentazione in piazza dell'Unità d'Italia sono un pugno in un occhio. L'ennesima dimostrazione di come la realizzazione di questa tramvia abbia completamente in spregio l'assetto urbanistico della città, sia da un punto di vista logistico e pratico sia da un punto di vista estetico. Aspetto quest'ultimo che in una città come Firenze non dovrebbe mai e poi mai essere secondario". Le strutture si trovano in piazza, all'ingresso della Biblioteca regionale. 

Il sindaco Dario Nardella è tornato sulla querelle dei pali in occasione della visita della commissaria europea Cretu "Non trovo cittadini preoccupati per i pali - ha spiegato - ma cittadini che aspettano di usare il tram sui nuovi tracciati". 

Dall'estate 2018 all'autunno 2019 i cantieri saranno sospesi, promessa del sindaco, e Firenze potrà così effettuare il rodaggio dell'opera, comprese quelle problematiche tecniche e pratiche ed impatti visivi segnalati in questi anni. 


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it