Indietro

Artisti di strada, ma abusivi: multa e strumenti sequestrati

Un suonatore di chitarra e uno di fisarmonica, entrambi stranieri, hanno subìto l'aggravamento della sanzione perché recidivi

Artisti di strada, ma abusivi. I due sono stati controllati e multati dalla Polizia municipale. L’ultimo episodio in ordine di tempo è accaduto quando una pattuglia della Zona Centrale era impegnata in un controllo nella zona di piazza del Duomo per garantire il decoro urbano del centro storico. Gli agenti hanno sorpreso un artista di strada che suonava la chitarra dal vivo utilizzando anche un amplificatore, ma, da un controllo sui documenti, è emerso che si trattava di un abusivo perché privo di autorizzazione. L’uomo, un 56enne straniero, è stato sanzionato ai sensi del Regolamento del Consiglio Comunale che prevede un importo di 100 euro.

Stessa sorte per un 48enne sempre straniero che una decina di giorni fa in via della Condotta è stato sorpreso da una pattuglia della Zona a suonare la fisarmonica; anche per lui è scattata la sanzione prevista dal Regolamento Comunale perché è risultato non avere autorizzazione per esercitare il mestiere di artista di strada.

Essendo entrambi recidivi perché già più volte sanzionati, le pattuglie hanno proceduto al sequestro degli strumenti: al primo sono stati sequestrati una chitarra ed un amplificatore all’altro una fisarmonica.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it