Indietro

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Bologna vs Empoli 3 - 1 Empoli nei guai...

​Il Bologna prevale sull'Empoli vincendo la quinta gara casalinga e distanziando l'Empoli di otto lunghezze, quando mancano solo quattro giornate alla fine del campionato. L'Empoli è nei guai, perdendo rispettivamente le gare con Udinese, Spal e Bologna. E pensare che il 28 aprile dello scorso anno festeggiava la promozione in serie A con quattro giornate di anticipo....

.

Ma parliamo della gara. Il Bologna si porta subito in avanti tanto che al terzo minuto sfiora il vantaggio con Orsolini, bravo a girarsi nello stretto al limite dell'area anche se il suo tiro difetta in precisione. Stessa sorte capita a Palacio che riesce a far breccia nella parte destra della difesa toscana facendo partire un tiro che attraversa tutto lo specchio in diagonale. L'Empoli sembra subire l'audacia del Bologna ma è l'Empoli a passare in vantaggio al 17' con Pajac che, rubando palla ad Orsolini, all'altezza della trequarti laterale , fa partire un cross dalla traiettoria ingannevole. Il vantaggio da vigore all'Empoli che potrebbe raddoppiare su una respinta maldestra di Skorupski prima della chiusura del primo tempo che termina sul risultato di 1 - 1.

Ma è nella ripresa che il Bologna vince la sua battaglia. Al 51' Soriano batte Dragowski schiacciando di testa, dopo pochi minuti Palacio va in gol, successivamente annullato dal Var, all'82' Orsolini riesce ad incrociare un gran tiro sotto la traversa da 20 metri e, dulcis in fundo, Sansone, nei minuti di recupero, mette all'incrocio la palla servita dal neoentrato Kreijci per il 3-1 che chiude l'incontro.

Con questa vittoria (la settima in tredici partite) il Bologna sta tenendo un passo da Champions da quando Mihajlovic è sulla panchina, osannato dalla curva bolognese con il coro "Sinisa resta con noi".

L'Empoli ha perso la sua gara nei trenta minuti finali come sempre del resto, anche se mister Andreazzoli aveva molti infortunati. Salta agli occhi il reparto difensivo che ha subito 69 goal, anche se li ha subiti tutta la squadra pensando al fatto che le sofferenze della difesa provengono dal centrocampo, un buon cetrocampo, rivolto all'attacco più che alla difesa non potendo contare su un reparto difensivo più esperto, dico più esperto, forse con l'innesto di un difensore esperto che si unisse a quelli che l'Empoli ha già e che hanno sempre fatto il loro dovere tanto che non mi sento di colpevolizzarli del rendimento dell'Empoli, od almeno mi sento di dire che non è tutta loro la colpa di quello che la matematica potrebbe rendere definitivo per questo campionato.

Bologna (4-3-3): Skorupski, Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks, Dzemaili, Pulgar (34' st Poli), Soriano (48' st Krejici), Orsolini, Palacio 827' Santander), Sansone. All. Mihajlovic.

Empoli (3-5-2) : Dragowski, Veseli, Nikolau, Rasmussen (85' st Mchelidze); Bennacer, Di Lorenzo, Traorè, Krunic, Pajac, (37' Pasqual). Farias (23' st Acquah), Caputo. All. Andreazzoli.

Arbitro: Valeri di Roma.

Reti: 17' Pajac, 6' Soriano (st), 38' Orsolini (st), 49' Sansone (st)

Ammoniti: Mbaye, Orsolini, Soriano, Pajac, Krunic.

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it