Indietro

Spettacolo — rubrica a cura di Antonio Patruno

Cinema storici a Firenze: dopo 6 mesi venerdì riapre l'Odeon

Gloria Germani: "L'emergenza Covid per noi è stata molto dura, avevamo orientato l'offerta verso un pubblico internazionale". Appello ai fiorentini: "Venite, le spese di gestione e manutenzione di questa sala straordinaria sono veramente alte". 'Tenet' per ricominciare. Il programma

Dopo circa sei mesi di forzata chiusura, venerdì 4 settembre riaprirà il Cinema Odeon di Firenze: la storica sala di Piazza Strozzi riapre le porte al pubblico in tutta sicurezza. «L'emergenza Covid per noi è stata ed è molto dura – dichiara Gloria Germani, direttrice dell'Odeon - Da oltre vent'anni avevamo orientato la nostra offerta culturale verso il pubblico internazionale che vive in città: studenti stranieri che frequentano le università e le scuole d'arte, turisti e viaggiatori di passaggio, soprattutto anglofoni, ma anche asiatici. La nostra programmazione dei successi internazionali in lingua originale ha sempre attratto un pubblico molto variegato, a cui si affiancavano anche gli eventi e l'attività congressuale della sala, specie nelle ore mattutine. Tutto questo ora non c'è più e il centro di Firenze è ancora deserto. Confidiamo perciò nei tanti fiorentini che amano venire all'Odeon per gustare una diversa esperienza di grande cinema, ma le preoccupazioni restano molte perché ovviamente le spese di gestione e manutenzione di questa sala straordinaria sono veramente alte. Confidando in una serie di titoli importanti da proporre al nostro pubblico, abbiamo deciso di riaprire per dare un segnale di vitalità».

Il film della riapertura: TENET

Il titolo con cui l'Odeon inaugura la stagione non poteva che essere TENET, la nuova pellicola del celebre regista britannico Christopher Nolan (autore di capolavori come “Inception”, “Interstellar”, “Il Cavaliere Oscuro”), primo grande film americano a uscire nelle sale dopo il periodo di lockdown. Film spettacolare, emozionante e complesso, TENET (interpretato da con John David Washington, Robert Pattinson, Kenneth Branagh, Elizabeth Debicki e Michael Caine) è ambientato nel mondo dello spionaggio internazionale, dove le nazioni si uniscono, al di là dei loro interessi, per risolvere un enigmatico intrigo. Al Protagonista, un agente ben addestrato e molto sensibile, viene assegnato un importante compito: fermare quella che potrebbe rivelarsi come un’apocalisse planetaria, una minaccia peggiore dell'Armageddon. Ma in questa ardua missione non sarà solo, in suo aiuto accorrerà un partner e una sua vecchia conoscenza. L’unico modo per salvare il mondo sembra essere racchiuso in una misteriosa parola, Tenet. Per fronteggiare la minaccia globale, infatti, i due agenti speciali dovranno svolgere le loro azioni in qualcosa al di là del tempo reale e dovranno essere in grado di attuare una manipolazione temporale, nota come inversione. Non si tratta di un viaggio nel tempo, ma di un'alterazione del flusso, che apporta una deviazione del corso naturale cose. L'inversione è l’idea della materia con una sua entropia invertita, quindi attraversa il tempo in senso inverso, relativamente a noi. È un'arma a doppio taglio, perché se impiegata su larga scala potrebbe diventare una forma di terrorismo e allo stesso tempo è il mezzo più efficace che il Protagonista e il suo partner hanno per salvare l’umanità ed evitare la catastrofe mondiale.

I grandi film internazionali delle prossime settimane

Se la situazione sanitaria resterà sotto controllo e il calendario delle uscite non subirà significativi cambiamenti, ecco i principali titoli che, dopo TENET, arriveranno sul grande schermo dell'Odeon nelle prossime settimane. MISS MARX (dal 23 Settembre) di Susanna Nicchiarelli, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Brillante, colta, libera e appassionata, Eleanor è la figlia più piccola di Karl Marx: tra le prime donne ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo, partecipa alle lotte operaie, combatte per i diritti delle donne e l’abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling, la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.

ASSASSINIO SUL NILO (dal 22 Ottobre)è il nuovo adattamento, diretto da Kenneth Branagh, di uno dei più celebri romanzi di Agatha Christie. Con Branagh nei panni del celebre investigatore Hercule Poirot e con un grande cast che comprende tra gli altri Gal Gadot, Armie Hammer ed Annette Bening, il film racconta di una luna di miele che si trasforma in tragedia. Su un battello che risale il corso del Nilo, una ricca ereditiera inglese viene uccisa. Tutti i passeggeri sono indiziati e spetterà all'infallibile Poirot sciogliere l'intricato mistero.

007 NO TIME TO DIE (dal 12 Novembre) è l'attesissimo nuovo episodio della saga dell'agente segreto più celebre della storia del cinema, interpretato da Daniel Craig (per la quinta e ultima volta), Léa Seydoux, Ralph Fiennes, e con Rami Malek nei panni del villain. Cinque anni dopo gli eventi di Spectre, James Bond, ormai ritiratosi dal MI6, si gode una vita tranquilla in Giamaica. Quando un suo vecchio amico, l'agente della Cia Felix Leiter, si presenta da lui con una richiesta d'aiuto, Bond decide di intraprendere una missione per salvare uno scienziato rapito; essa si rivelerà tuttavia più complicata del previsto e porterà l'agente segreto britannico sulle tracce di Safin, un misterioso criminale che possiede armi estremamente distruttive.

I prossimi eventi speciali: documentari e grandi classici restaurati

Tra gli eventi speciali in programma nei prossimi due mesi spicca PAOLO CONTE: VIENI VIA CON ME (dal 28 al 30 Settembre), il documentario dedicato a uno dei più grandi cantautori della musica italiana, con la voce narrante di Luca Zingaretti. Il film, che sarà presentato alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, è un viaggio fatto di musica, interviste esclusive, materiali inediti: un racconto ironico e appassionante con gli interventi di Roberto Benigni, Vinicio Capossela, Caterina Caselli, Francesco De Gregori, Stefano Bollani, Pupi Avati, Luisa Ranieri, Renzo Arbore, Paolo Jannacci, Vincenzo Mollica, Isabella Rossellini, Giovanni Veronesi, Lorenzo Jovanotti, Jane Birkin, Patrice Leconte, Peppe Servillo.

MODIGLIANI MALEDETTO (dal 12 al 14 Ottobre) è invece il primo appuntamento della nuova stagione della “Grande arte al cinema”. Si tratta del documentario-evento dedicato a uno degli artisti più bohémien del Novecento, in occasione delle celebrazioni a 100 anni dalla sua morte, con gli interventi di Marc Restellini, Paolo Virzì, Simone Lenzi, Gérard Netter, Antonio Marras, Laura Dinelli, Emilia Philippot, Jacqueline Munck, Klaus Albrecht Schröder. Uomo maledetto, ribelle, genio scandaloso e maestro indiscusso dell'arte del XX° secolo: il docu-film racconta la vita e la produzione di Amedeo Modigliani (1884-1920), un artista d'avanguardia diventato un classico contemporaneo amato e imitato in tutto il mondo.

NOMAD: IN CAMMINO CON BRUCE CHATWIN (a Ottobre) segna il ritorno di un grande maestro del cinema, Werner Herzog, al documentario. Si tratta di un dialogo intimo che il regista tedesco imbastisce con lo scrittore-viaggiatore Bruce Chatwin, uno dei più grandi autori del Novecento. Nel film Herzog ripercorre le tracce dei pellegrinaggi che Chatwin ha compiuto alla ricerca dell'anima del mondo, attraversando continenti con l'inseparabile zaino di pelle sulle spalle: quello zaino che ora appartiene a Herzog e che diventa il terzo protagonista del film.

Il primo appuntamento (a metà Settembre) con i grandi classici restaurati, che l'Odeon propone in collaborazione con la Cineteca di Bologna, è il commovente e visionario THE ELEPHANT MAN di David Lynch.

Novità sui parcheggi in centro in prossimità dell'Odeon

La novità è l'apertura di due varchi ztl del centro di Firenze, in orario pomeridiano: dal 28 agosto a fine ottobre 2020, le porte telematiche di lungarno Vespucci (all'altezza di Ponte Vespucci) e di via della Scala (all'incrocio con via Santa Caterina da Siena) saranno spente dalle ore 16.00 in poi, consentendo l'ingresso ai veicoli. Con l'apertura della ztl in orario pomeridiano arriva anche il piano parcheggi, per offrire tariffe convenienti in centro. Dal 28 agosto al 30 settembre, nella fascia oraria che va dalle 16.00 alle 24.00 lasciare l'auto nel parcheggio sotterraneo della Stazione costerà un euro l'ora (la metà rispetto al normale listino), stessa tariffa al Garage Europa (Borgo Ognissanti 96), mentre in altre dodici autorimesse i primi 60 minuti di sosta saranno gratis. In arrivo poi sconti dal 30 al 50%, in base al momento della giornata, per le tariffe delle autorimesse private dentro e nei pressi della ztl di Firenze. Infine, in piazza del mercato di San Lorenzo, sempre tra il 28 agosto e il 30 settembre, l'area pedonale viene sospesa dalle ore 20.30 alle 24.00 nei giorni feriali, dando modo di parcheggiare via via che la pulizia della carreggiata viene conclusa.

Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze

www.odeonfirenze.com


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it