Indietro

Firenze vince la Champions League della Cultura

La Commissione Ue ha giudicato la città gigliata al primo posto per creatività e vivacità culturale. Tra gli indicatori presi in considerazione non solo l'offerta proposta tra musei, cinema, teatri e altri luoghi culturali ma anche la partecipazione dei cittadini. L'assessore Sacchi: "Vittoria straordinaria"

(DIRE) Firenze, 9 ott. - Firenze è prima in Europa, tra le città di grandi dimensioni, per creatività e vivacità culturale. E' quanto emerge dalla seconda edizione dell'indicatore della Commissione Ue, il "Cultural and creative cities monitor", che misura la performance delle città in termini di creatività, cultura e impatto su crescita, occupazione e sviluppo sociale.

Firenze è prima come città più attiva culturalmente, seguita da Karlsruhe (Germania) e Venezia. E se si guarda alla vivacità culturale, agli stimoli culturali e ai luoghi dedicati alla cultura, Firenze è sempre al primo posto, seguita stavolta da Venezia e Bologna. 

Tra gli indicatori presi in considerazione dall'indagine anche musei e gallerie d'arte, cinema, teatri, visitatori dei luoghi culturali, pernottamenti turistici, ma anche la partecipazione dei cittadini alle attività proposte.
Il risultato, commenta l'assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, "ci inorgoglisce e ci fa sentire forte la responsabilità di mantenere questo primato anche nei prossimi anni. Firenze si conferma realtà culturalmente dinamica ed è una vittoria straordinaria non solo per l'amministrazione ma anche per le associazioni, per le istituzioni, per gli operatori, per gli artisti che giorno dopo giorno con festival, rassegne, spettacoli nonché col grande e variegato contenitore dell'Estate Fiorentina, fanno grande la nostra città".
(Dig/ Dire)


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it