Indietro

Agroalimentare — rubrica a cura di Antonio Patruno

I contadini italiani portano i loro prodotti negli stadi: firma con Infantino

Sarà siglato domani a Firenze un patto per la valorizzazione dei prodotti a km 0 tra Coldiretti e Lega Pro. Saranno presenti anche il presidente Fifa Infantino e quello della Figc Gravina

(DIRE) Roma, 15 lug. - I contadini italiani scendono in campo per portare il Made in Italy sulle tavole di tifosi e giocatori con i prodotti del territorio a chilometri zero. Martedi' 16 luglio alle 10.30 a Firenze in via Jacopo da Diacceto 19 verrà siglato il primo patto per la valorizzazione del vero cibo italiano negli stadi fra Coldiretti e la Lega Pro con iniziative sulla promozione dell'agroalimentare italiano fra i supporter e i calciatori e di sensibilizzazione sui temi della legalità dai campi (di calcio) alla tavola. 

L'intesa verrà firmata dal Presidente di Coldiretti Ettore Prandini con il Presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli, alla presenza del Presidente della FIFA Gianni Infantino e del Presidente della FIGC Gabriele Gravina. Per l'occasione verranno illustrati i dettagli dell'accordo, con le potenzialita' di sviluppo sul territorio italiano grazie alla collaborazione fra il mondo del calcio e la rete degli agricoltori di Coldiretti Campagna Amica con iniziative a livello nazionale legate alla sicurezza del cibo, all'educazione alimentare e alla diffusione della dieta mediterranea.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it