Indietro

Incendi: bruciano olivi vicino a Camaiore e Magliano in Toscana

Quattro elicotteri regionali impegnati a spegnere le fiamme nel pomeriggio in tre diverse località. Il divieto di abbruciamento di residui vegetali è stato esteso fino al 15 settembre

FIRENZE – Tre gli incendi attivi nel tardo pomeriggio, poco dopo le 18 in Toscana, due in provincia di Grosseto e uno in provincia di Lucca. Lo comunica la Soup, la Sala operativa unificata permanente della Regione Toscana, informando che ci sono 4 elicotteri regionali impegnati nelle operazioni di spegnimento.

Il primo incendio sta interessando una superficie di una decina di ettari, in parte incolto e in parte macchia mediterranea e ceduo, in località Campigliola, nel Comune di Manciano (GR). Due gli elicotteri regionali al lavoro e un altro in arrivo. A terra squadre dell'Unione dei Comuni delle Colline del Fiora, della Racchetta e dei vigili del fuoco, impegnate anche a proteggere un'abitazione dalle fiamme. Inviate a rinforzo altre squadre del volontariato, per le operazioni di bonifica.

Il secondo incendio si sta sviluppando in località Case Collicello, nel Comune di Camaiore (LU). Anche qui è impegnato un elicottero. La superficie interessata, soprattutto oliveta, è di circa 1 ettaro. Al lavoro, a terra, squadre del volontariato Anpas di Viareggio e dell'Unione dei Comuni della Versilia.

Infine il terzo, in località Poggio Castellaccio nel Comune di Magliano in Toscana (GR). Le fiamme hanno per ora percorso circa 4 ettari di oliveta e stanno lavorando allo spegnimento squadre dell'Unione delle Colline Metallifere e dei Vigili del Fuoco di Grosseto.

La Regione ricorda che il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale è in vigore fino a tutto il prossimo 15 settembre. Attenersi al divieto e in caso di avvistamenti fumo e focolai telefonare subito al numero verde 800 425 425 (Sala operativa AIB regionale) e al 115 (Vigili del Fuoco).


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it