Indietro

Agroalimentare — rubrica a cura di Antonio Patruno

Inchiesta fanghi, Fratoni: "Solidali coi Comuni costituitisi parte civile"

L'assessore regionale all'Ambiente in vista del processo "per ottenere il ristoro dei danni provocati dallo spandimento illegale dei fanghi in agricoltura"

"Siamo pienamente solidali con i Comuni della Valdelsa che si costituiscono parte civile nel processo per ottenere il ristoro dei danni provocati dallo spandimento illegale dei fanghi in agricoltura". Così l'assessore all'ambiente Federica Fratoni commenta la notizia dell'iniziativa presa dalle amministrazioni comunali a seguito dell'inchiesta condotta dalla Dna per traffico organizzato di rifiuti.

"Da quando è scattata l'emergenza fanghi due anni fa – prosegue Fratoni - , la Regione si è attivata sia con l'ordinanza del presidente Rossi per garantire uno smaltimento corretto, sia per impegnare i gestori del Servizio idrico integrato a trovare soluzioni impiantistiche in grado di ridurre e trattare al meglio i quantitativi dei fanghi prodotti. Per questo ci sono progetti in itinere che la Regione sta vagliando anche sul piano autorizzativo e che ci auguriamo - conclude - possano a breve dare una risposta di sistema al problema".


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it