Indietro

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Inter batte Empoli 2-1 che ritorna in serie B.

L'Empoli ritorna in serie B, sarebbe bastato un pari con l'Inter, ma la gara si è chiusa sul 2-1

A San Siro la sfida tra Inter ed Empoli ha emesso l'ultimo verdetto: Empoli in serie B e l'Inter che va in Champions  E’ stata una gara molto sofferta per  per la squadra di Spalletti che è stata raggiunta sul pari al 76′ quando la vittoria del Milan sulla Spal e dell’Atalanta sul Sassuolo avrebbe escluso l’Inter dalla Champions.

Poi, all’81’, è arrivato il gol di Nainggolan che ha riportato i nerazzurri al quarto posto, qualificati alla prossima Champions League insieme all’Atalanta che chiude una stagione straordinaria al terzo posto.  E....già il gol di Nainggolan che ha tagliato le gambe ai ragazzi dell'Empoli che credevano al miracolo, che credevano nella possibilità di guadagnarsi la salvezza con in propri mezzi e riparare agli errori di un intero campionato, errori che non sono solo i loro ma anche quelli di altri. L'Empoli retrocede a 38 punti per la classifica avulsa ma, quello che salta agli occhi, è  di avere avuto un giocatore che ha realizzato 16 gol da solo e che non ha mia riposato un minuto in due campionati, oltre a ciò, privato della sua spalla, Alfredo Donnarumma, nel campionato di serie A.L'Empoli fbc riparte dalla serie B, cederà quei giocatori che hanno dimostrato di essere da serie A, auspicando di saper programmare il suo lavoro per affrontare questo nuovo campionato che possa appassionare i tifosi azzurri che come sempre sostengono la loro squadra del cuore sognando sempre la serie A, un sogno spezzato dal risveglio che in effetti è solo un sogno che dura poco.....

Parlando della gara di domenica scorsa è stato l'Inter ad  andare in vantaggio con Keita al 51' con un destro dal limite, mentre il pari lo sigla Traorè con un tocco sotto porta al 76'. Poi all'81' arriva il vantaggio di Nainggolan. Da segnalare anche il rigore fallito da Icardi oltre al fatto che il vero protagonista dell'Inter è stato il portiere Handanovic, confermandosi il miglior portiere della stagione.

La squadra toscana, dicono tanti,   esce di scena dalla serie A a testa alta, anche se la retrocessione è dipesa da altri fattori che la società dovrà affrontare nella sua programmazione  gestionale futura. 

 INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah (1' st Keita Balde); Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic (29' st Dalbert); Icardi (26' st Lautaro Martinez). (27 Padelli, 46 Berni, 5 Gagliardini, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero, 21 Cedric, 23 Miranda, 87 Candreva). All.: Spalletti.

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Maietta (26' st Ucan), Silvestre, Dell'Orco; Di Lorenzo, Acquah (26' st Brighi), Bennacer, Traore, Pajac; Farias, Caputo. (1 Provedel, 21 Perucchini, 5 Veseli, 32 Rasmussen, 23 Pasqual, 43 Nikolaou, 28 Capezzi, 37 Oberlin, 7 Mchedlidze). All: Andreazzoli.
ARBITRO: Banti di Livorno.
MARCATORI: nel st 6' Keita Balde (I), 31' Traore (E), 37' Nainggolan (I).
ESPULSI: nel st 50' Perucchini (E) dalla panchina per proteste, 51' Keita Balde (I) per doppia ammonizione.
AMMONITI: Pajac (E) e Perisic (I) per gioco falloso, Caputo (E) e D'Ambrosio per proteste.
ANGOLI: 8-2 per l'Inter.
RECUPERO: pt 0′, st 5+2′.
SPETTATORI: 70mila circa

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it