Indietro

Editoria Toscana — rubrica a cura di Francesca Cecconi

"La gemma del Cardinale de' Medici" in libreria dal 27 giugno

 Debicke

Un nuovo avvincente capitolo della storia della famiglia protagonista del Cinquecento fiorentino

 La gemma del Cardinale de' Medici (TEA) di Debicke Van der Noot sarà  in libreria dal 27 giugno, e narra un nuovo avvincente capitolo della storia della famiglia protagonista del Cinquecento fiorentino. La Debicke, come nel precedente L'oro dei Medici coniuga profonda conoscenza storica con una scrittura limpida e avvincente. Il protagonista è ancora Don Giovanni de' Medici, affascinante figura di condottiero e diplomatico, alle prese con un mistero da sciogliere.

La trama. Don Giovanni de’ Medici, figlio naturale legittimato del granduca Cosimo I, fa ritorno a Firenze alla improvvisa e sospetta morte del fratello maggiore Francesco I e della moglie Bianca Capello. L’erede al trono, il cardinale Ferdinando de’ Medici, che ne apprezza le doti di condottiero e di diplomatico, lo vuole al suo fianco per governare il Granducato di Toscana, uno stato ricco e da generazioni in mano a una dinastia di banchieri, i Medici. Ma i nemici dentro e fuori della famiglia incalzano. Firenze e la Toscana fanno gola a molti e diventa vitale ottenere l’appoggio dell’Impero, della Santa Sede e della Serenissima Repubblica di Venezia. Don Giovanni partirà dunque subito ambasciatore del nuovo Granduca, ma dovrà battersi contro una fanatica setta religiosa sostenuta dalla Spagna.

Patrizia Debicke van der Noot, nata a Firenze, bilingue, grazie a una nonna alsaziana e agli studi compiuti all’università di Grenoble, ha sempre viaggiato molto e vive tra l’Italia e il Lussemburgo. È appassionata e autrice di romanzi storici e di thriller e ha pubblicato numerosi libri, tra cui ricordiamo L’oro dei Medici e L’uomo dagli occhi glauchi.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it