Indietro

Scomparsi in Toscana — rubrica a cura di Antonio Lenoci

Michela e Mattia, Dario Nardella ricorda la tragedia all'Isolotto

Il primo cittadino porta dei fiori alla lapide nel giardino intitolato a Michela

 Michela e Mattia. Una coppia normale, una storia come tante altre, fidanzamento, convivenza, matrimonio, i viaggi e gli amici. Poi qualcosa cambia. Il rapporto si incrina e Michela torna a vivere da suoi. Mattia non accetta quest’allontanamento e decide di ucciderla con 47 coltellate.  La drammatica vicenda solo due anni fa.
La storia è stata ricostruita e ricordata dalla trasmissione Amore Criminale su Rai3, che il sindaco di Firenze ringrazia di cuore. 

"Oggi voglio ricordarla con un mazzo di fiori proprio nel giardino che le abbiamo dedicato all’Isolotto, insieme alla sua famiglia. Denunciate sempre chi vi fa del male, non abbiate paura, perché la violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci. In memoria delle vittime di femminicidio. In memoria di Michela" commenta Dario Nardella.


© 1997-2018 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it