Indietro

Moda: si torna sui banchi già a settembre, inizia l'anno accademico 2019/20

Alla FILO Firenze Fashion Academy le imprese sono invitate a conoscere i ragazzi. All'Istituto Modartech la prima giornata di orientamento

in Toscana le realtà dedicate alla formazione nella moda creano un ponte tra scuola e impresa valorizzando l’artigianato locale. Vengono formati profili con diverse specializzazioni pronti per essere valutati dalle imprese che promuovono il made in Italy nella moda e nella pelletteria. 

Dalla pratica nella formazione alla pratica nella impresa. Concepita come scuola di eccellenza e competenza tecnica FILO FIRENZE FASHION ACADEMY punta a creare un filo diretto con le imprese ai fini della assunzione. I corsi sono strutturati infatti in modo che i giovani vengano immediatamente inseriti nel mondo del lavoro. Nelle due sedi di Palazzo Pucci, vicino al Duomo con ingresso in via dei Servi 31 rosso, e l’altra a Spazio Reale a Firenze Nord, si insegna in primis la manualità, elemento distintivo della scuola. Da quindici anni attiva nel mondo della formazione, la sua direttrice Laura Chini concepisce la scuola come un vero e proprio laboratorio creativo, dove gli studenti possano padroneggiare l'arte di realizzare accessori e capi di abbigliamento in tutte le fasi, dal disegno allo sviluppo, produzione e controllo di qualità. Vengono formati una trentina di profili ogni due mesi, alcuni specializzati nella modelleria altri adatti al banco e alle macchine da cucire. A conclusione del corso i ragazzi sono già in grado di realizzare interamente una borsa, dal modello al prototipo. Alla ripresa dei corsi dopo la pausa estiva il 2 settembre le imprese sono invitate a conoscere i ragazzi che da metà settembre saranno pronti per essere messi alla prova. La peculiarità rispetto alle altre scuole è infatti quella di proporre solo ed esclusivamente corsi tecnici specialistici di formazione professionale sulla base di programmi didattici in linea con le esigenze dettate dalle aziende, a partire da quelle del territorio, che potranno in futuro attingere qui nuova forza lavoro. FILO FIRENZE FASHION ACADEMY prevede corsi di formazione di alto artigianato della moda e in altri ambiti legati al mondo del lavoro con due le divisioni: una dedicata al mondo fashion, l’altra al business, con un catalogo formativo legato a tematiche quali HR, team building, controllo gestione.

Laura Chini, un nome ben conosciuto nel settore che è garanzia di competenza soprattutto nella pelletteria, che la dirige afferma: “I nostri corsi specialistici mensili o trimestrali hanno come obiettivo quello di creare forza lavoro indispensabile alle imprese. Vogliamo valorizzare il made in Italy dando una formazione di alto livello tecnico. Conoscendo bene i processi di produzione e le dinamiche del ‘sistema distrettuale’, che comprende oltre 2.500 stabilimenti specializzati nella produzione di borse di lusso e accessori in pelle a Firenze e dintorni, vogliamo rispondere alle esigenze proprio di quelle aziende che qui possono attingere alla forza lavoro da assumere” continua Laura Chini. La scuola si rivolge a giovani desiderosi di mettere a frutto le proprie abilità manuali, che ambiscano ad avere una professione in un settore che in Toscana rappresenta il 10% del PIL regionale. Nella provincia fiorentina viene prodotto oltre il 60% del fatturato mondiale della pelletteria di lusso e qui le aziende sono alla ricerca continua di personale altamente qualificato. Una opportunità anche per i futuri designer a cui viene offerta l’occasione di comprendere ancora meglio come trasformare in realtà le idee creative partendo dalla conoscenza dei materiali, la loro produzione, le manifatture tipiche italiane.

Attiva da ottobre 2018 con un progetto pilota realizzato con il Senegal, FILO FIRENZE FASHION ACADEMY prevede corsi di formazione di alto artigianato in tutti gli ambiti del settore moda: pelletteria e calzature, accessori metallici e gioielleria, cappelli e abbigliamento. FILO FIRENZE FASHION ACADEMY è stata ideata da Laura Chini e Gianni Stanzani, co-owner di FILO Firenze Locations&Academy, una realtà recentemente costituita a Firenze insieme a Fondazione Spazio Reale per l'organizzazione e la gestione di eventi in due importanti location della città, Palazzo Pucci e Spazio Reale.

“Stare al passo coi tempi, avere una cultura a 360 gradi sotto tutti i punti di vista, informarsi. La moda non è un circuito chiuso, occorre un aggiornamento costante, bisogna essere multitasking e mentre si sta facendo una cosa pensarne già un’altra”, parola di Gianmarco de Pascalis, fotografo con all'attivo collaborazioni con Vogue Italia, Elle Accessories, Mercedez-Benz, Wella che nel corso dell’ultimo anno accademico è stato tra i numerosi professionisti del mondo della moda, del design e della comunicazione saliti in cattedra all’Istituto Modartech. Insieme a lui, tra gli altri, i giornalisti Rai Paola Cacianti e Franco Fatone, la talent scout Simonetta Gianfelici, il presidente di White Massimiliano Bizzi, il creativo e digital artist Felice Limosani, il designer e grafico del Motomondiale Aldo Drudi, il direttore della comunicazione di Pitti Immagine Lapo Cianchi, Alessandro Drudi, HR Manager Aeffe, Barbara Raele di Lectra Italia, Marco Ruffa, Direttore Marketing e Comunicazione di Peuterey e molti altri. Per seguire alla lettera i consigli dei tanti professionisti che hanno portato il loro contributo agli allievi dell’Istituto, Modartech organizza il 10 settembre il primo Open day del nuovo anno accademico, durante il quale verrà illustrata agli aspiranti studenti tutta l'offerta formativa e i corsi in partenza a ottobre, in particolare i corsi triennali post diploma in Fashion Design (quest'ultimo riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione e della Ricerca, al termine del quale viene rilasciato un titolo equivalente alla laurea triennale), in Communication Design e i corsi specialistici e professionalizzanti in Modellistica e Alta sartoria, Modellista CAD calzatura, Modellista CAD abbigliamento e Web & Graphic design (corsi che rilasciano qualifiche legalmente riconosciute a livello europeo - Standard EQF - e certificazioni di formazione professionale). L'Open day si svolgerà come di consueto nell'arco dell'intera giornata di martedì 10 settembre, suddiviso in due slot, una mattutina dalle 9:30 alle 13 o in alternativa una pomeridiana dalle 14:30 alle 17 per dare modo a tutti di prendervi parte. Una giornata a porte aperte, totalmente gratuita, durante la quale si potrà conoscere l’offerta formativa, visitare l'istituto, comprese le aule e i laboratori attrezzati, ma si potrà anche usufruire di colloqui individuali di orientamento e incontri con docenti specializzati nelle diverse discipline che saranno a disposizione per presentare progetti creativi e portfolio realizzati nei corsi. Un'opportunità per conoscere da vicino la realtà dell’istituto di Pontedera, l'unica “università” della moda toscana al di fuori del distretto fiorentino, con all'attivo dei risultati di job placement molto positivi, che arrivano all'87% di occupati entro i sei mesi dalla conclusione del percorso di studi. La partecipazione è gratuita, previa registrazione (posti limitati).
 Per informazioni e registrazione: orientamento@modartech.com, +39 0587 58458.

Fotogallery


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it