Indietro

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Piagge: pannelli solari per la produzione di energia verde su due condomini ERP

L'installazione grazie ai fondi europei del progetto Horizon 2020, di cui il Comune di Firenze è partner

Il Comune di Firenze è partner di diversi progetti europei (clicca qui per vedere la lista) che hanno lo scopo di favorire l’innovazione e lo sviluppo del territorio. Tra questi troviamo REPLICATE (REnaissance of PLaces with Innovative Citizenship And Technology), un progetto finanziato nell’ambito del bando SCC1 2015 - Smart Cities and Communities – Lighthouse project 2015 del programma europeo Horizon 2020 che ha come obiettivo quello di sviluppare un modello di business sostenibile per supportare le città nel percorso di trasformazione verso una smart city.

Ed è proprio nell’ambito del progetto REPLICATE che, è stato annunciato qualche giorno fa, il Comune di Firenze finanzierà la costruzione di un grosso impianto di teleriscaldamento che alimenterà due condomini ERP situati alle Piagge, una in via Marche e uno in Liguria. Questo impianto permetterà di produrre energia termica utilizzando energia solare (e riducendo quindi il consumo di gas combustibile), così che il riscaldamento e l’acqua calda vengano forniti praticamente a costo zero.

L’intervento prevede diverse fasi che vanno dalla coibentazione dell’involucro disperdente degli edifici, alla realizzazione della centrale termica condominiale con centralizzazione del sistema di riscaldamento con integrazione tra fonti rinnovabili (solare termico) e generazione efficiente dell’energia e allo stoccaggio stagionale dell’energia termica. L’intervento di riqualificazione edilizia prevede anche la posa di pannelli isolanti per consentire una riduzione delle dispersioni di calore del 60% attraverso pareti esterne, dell’80% da coperture e del 70% da terrazzi. Si tratta quindi di un intervento di efficientamento energetico a tutto tondo.

Il cantiere è stato avviato il 3 agosto e la fine dei lavori è prevista per la fine del 2022. Si tratta di un intervento importante, che prevede l’impiego di 7,4 milioni di euro tra fondi europei e ministeriali. Ci mostra come l’Unione europea sia presente anche dove meno ci si possa aspettare, portando avanti progetti di avanguardia che riguardano davvero la collettività nel suo insieme e come la tutela dell'ambiente sia una delle nostre priorità principali, un qualcosa su cui investire dal momento che riguarda, in concreto, il futuro di ciascuno di noi.

Clicca qui per leggere le dichiarazioni dell’Assessora ai Lavori pubblici Alessia Bettini, del Presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli e del Presidente di Casa SpA Luca Talluri.

Europe Direct — rubrica a cura di Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze

Europe Direct Firenze — Centro di comunicazione ed informazione dell'Unione europea attivo nel Comune di Firenze dal 1999: www.edfirenze.eu

E-mail: europedirect@comune.fi.it


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it