Indietro

Pugilato — rubrica a cura di Massimo Capitani

Sam Eggington: “A Firenze non sarà facile, ma vincerò!” 

Le dichiarazioni dello sfidante al titolo di Fiordigiglio

La sfida tra il campione internazionale IBF dei pesi superwelter Orlando Fiordigiglio (31 vittorie, 13 prima del limite, e 2 sconfitte) ed il britannico Sam Eggington (26-6 con 15 KO) sulla distanza delle 10 riprese sarà il clou della grande manifestazione che avrà luogo il 19 settembre alla Tuscany Hall di Firenze. La riunione è organizzata dalla Opi Since 82, da Matchroom Boxing Italy e dalla piattaforma streaming DAZN che la trasmetterà in diretta. Soprannominato “il selvaggio”, alto 180 cm, professionista dal settembre 2012, il 25enne Sam Eggington ha vinto parecchi titoli nella categoria dei pesi welter. I più importanti sono quelli di campione della Gran Bretagna, del British Commonwealth e d’Europa. Nella categoria dei pesi superwelter, Eggington è diventato campione continentale IBO. Eggington ha nel suo record una vittoria per knock out all’ottavo round contro l’ex campione del mondo dei pesi superleggeri IBF e dei pesi welter WBA Paul Malignaggi, che era ed è ancora popolarissimo negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Dopo una battaglia molto dura nella quale Eggington ha anche preso parecchi pugni dimostrando di essere un ottimo incassatore, nel corso dell’ottava ripresa “il selvaggio” ha colpito l’italo-americano con un gancio sinistro al fegato seguito da un diretto destro al volto spedendolo al tappeto per i dieci secondi necessari ad ottenere la vittoria. Da quel momento, anche al di fuori del Regno Unito tutti gli appassionati di boxe sanno chi è Sam Eggington.

Sam, come giudichi Orlando Fiordigiglio?

“Non l’ho visto combattere, non mi piace guardare i video dei miei avversari, lascio questo lavoro al mio allenatore. Una cosa è certa: ad alto livello i combattimenti facili non esistono. Sono preparato al meglio perché quando ho saputo che avrei affrontato Fiordigiglio ero già in forma. Quest’anno ho combattuto quattro volte, l’ultima ad agosto per un match sulle 6 riprese. Sono sempre in palestra e quindi non ho problemi di peso o di ruggine. Posso sostenere un combattimento importante in qualunque momento. Sono determinato a battere Fiordigiglio ed a portare a casa il titolo internazionale IBF.”

La vittoria su Paul Malignaggi ti ha dato grande notorietà. Quel match è stato come ti aspettavi?

“Sono passati oltre due anni, ma ricordo benissimo quel match. Nei primi tre o quattro round mi sembrava impossibile di combattere contro Paul perché ho sempre seguito la sua carriera ed ho ammirato la sua bravura. Una volta entrato nel match, ho fatto quello che so fare meglio: tirare pugni a raffica. Non mi aspettavo di metterlo knock out all’ottavo round, ma quando ho visto la possibilità di colpirlo al fegato con un gancio sinistro l’ho fatto. Il secondo pugno, un diretto destro al volto, ha completato l’opera.”

Quale vittoria ti ha dato maggiore soddisfazione?

“Quella contro Frankie Gavin per il vacante titolo internazionale WBC dei pesi welter. Io e Frankie siamo della stessa città, Birmingham, ed in quel momento (era il 2016) lui era un grosso nome. Infatti abbiamo combattuto a Birmingham. Ho vinto per ko tecnico all’ottavo round.”

E la vittoria più difficile?

“Quella contro Dale Evans, sempre a Birmingam, ma nel 2015. Difendevo le cinture di campione della Gran Bretagna e del British Commonwealth. L’incontro era sulle dodici riprese. Sui cartellini dei giudici ho vinto con 6 e 7 punti di scarto, ma è stata una vittoria molto sofferta.”

Hai avuto un idolo pugilistico?

“Ricky Hatton, campione del mondo dei pesi superleggeri e dei pesi welter per varie federazioni dal 2001 al 2008. Sono cresciuto guardando i suoi combattimenti.”

La capienza della Tuscany Hall è di 1.200 posti. I biglietti sono in vendita su TickeOne.it e su BoxofficeToscana.it Si possono acquistare anche telefonando al 338-7769949. Questi i prezzi compresi i diritti di prevendita: 35 Euro per il parterre, 25 Euro per la galleria. La prevendita sta andando benissimo, i biglietti per il bordo ring sono esauriti, affrettatevi a comprare il biglietto o rischiate di rimanere senza. 

Comunicato stampa Opi 82


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it